agenzie

Bimbi dimenticati in auto, ragazzino di 11 anni inventa il dispositivo salva-vita

Bimbi dimenticati in auto, ragazzino di 11 anni inventa il dispositivo salva-vita02
Bimbi dimenticati in auto, ragazzino di 11 anni inventa il dispositivo salva-vita

Bimbi dimenticati in auto, ragazzino di 11 anni inventa il dispositivo salva-vita

DALLAS – A soli 11 anni, Bishop Curry, Texas, inventa “Oasis”, un dispositivo per prevenire la morte dei bambini in auto a causa del caldo. A catturare l’attenzione del ragazzino, un anno fa era stata la morte di una neonata di 6 mesi, lasciata nell’abitacolo ormai trasformato in un forno e ha realizzato il prototipo in 3D.

Il dispositivo del genietto, che frequenta la quinta elementare, va posizionato sul poggiatesta ed è una piccola scatola dotata di un sensore in grado di riconoscere i bruschi innalzamenti di temperatura. Quando c’è molto caldo inizia a soffiare aria fresca e nel frattempo un’antenna invia un segnale d’allarme alle autorità locali e ai genitori affinché intervengano tempestivamente.

Bishop Curry IV, padre del ragazzino, che lavora alla Toyota, ha spiegato all’emittente CBS: “Dopo la morte della piccola mio figlio era triste e ha messo in moto la mente per inventare qualcosa che impedisse queste tragedie”.

Il padre ha avviato una campagna di raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe, e in poco tempo hanno raddoppiato l’obbiettivo di partenza di 20.000 dollari e inoltre ha il supporto della Toyota.
La casa automobilistica giapponese ha mandato padre e figlio al Center for Child Injury Prevention Conference dove hanno avuto l’opportunità di presentare “Oasis”.

I casi di bambini dimenticati e morti in macchina per ipertermia sono sempre più frequenti, al punto che si parla di emergenza internazionale. Negli Stati Uniti, secondo le stime del Campaign Group “Kids and Cars, muoiono una media di 37 bambini all’anno.

To Top