Blitz quotidiano
powered by aruba

Idrovolante, basta un lago o fiume per decollare, prezzi…

LONDRA – Idrovolante, il ritorno. Un tempo erano considerati come il massimo del glamour, con cocktail bar e librerie a bordo. Ma dopo esser stato fuori moda per più di 60 anni, l’idrovolante, che può atterrare e decollare sull’acqua, si appresta al grande ritorno.

Presto, i passeggeri potrebbero sorvolare il Tamigi per destinazioni in tutto il Regno Unito, dopo che una società scozzese ha annunciato l’intenzione di creare percorsi in Inghilterra a partire da questa estate. Il ritorno è grazie a un aumento di popolarità dell’idrovolante in Paesi come Croazia, Turchia, Sri Lanka, India e Vietnam.

La compagnia scozzese Loch Lochmond Seaplanes attualmente gestisce voli in tutto la costa occidentale britannica a nord del confine fra Inghilterra e Scozia.

Ma ora il suo amministratore delegato e capo pilota ha detto che prevede di espandere le rotte dopo che i passeggeri hanno chiesto a gran voce un nuovo modo di viaggiare.

L’ex pilota intercontinentale, David West, fondatore della società, ha detto al quotidiano The Times che i passeggeri sono stati attratti dall’idrovolante poiché eviterebbero di passare ore in un aeroporto prima di salire a bordo.

West ha affermato:

“Si può arrivare 15 minuti prima del volo, parcheggiare l’auto sul ciglio dell’acqua e salire a bordo. Questa è la sua semplicità”. Ha poi aggiunto: “E questa è una meravigliosa esperienza, non qualcosa che si deve subire”.

I passeggeri hanno anche il permesso di utilizzare i loro telefoni a bordo, quale parte di un approccio rilassato al volo.

La società di idrovolanti da tempo opera in Europa e fa tour lungo la costa occidentale della Scozia. Quando l’operazione sarà lanciata in Inghilterra, sarà la prima volta dal 1950.

Il primo percorso porterà i passeggeri da Londra all’isola di Osea, una vacanza in un resort di lusso al largo della costa dell’Essex. L’isola ha attratto l’attrice Sienna Miller e la modella Poppy Delevigne.

Dalla prossima estate atterreranno due aerei al giorno sulla rigogliosa isola di proprietà del produttore musicale Nigel Frieda.

Ma David West ha sostenuto che non vuole che i voli siano una prerogativa dei super-ricchi e spera di fare biglietti disponibili a partire da 89 sterline. Ha detto che un giorno spera di ricevere il permesso da parte dell’Autorità dell’aviazione civile per eseguire voli dal Tamigi fino alla sede della società sul Loch Lomond, in Scozia.

Descrivendo il ritorno della idrovolante ha detto a The Times:”La loro bellezza è che non hanno bisogno di infrastrutture”. Ed ha aggiunto che gli idroplani stanno ormai diventando un “mezzo possibile di trasporto”.

Immagine 1 di 2
  • Idrovolante, basta un lago o fiume per decollare, prezzi... 3
Immagine 1 di 2

PER SAPERNE DI PIU'