Blitz quotidiano
powered by aruba

Migranti nuovi arrivi. Gasparri: Renzi paga la Turchia ma…

ROMA – Migranti e clandestini, gli arrivi continuano e per Maurizio Gasparri, vice presidente del Senato, la colpa è di Matteo Renzi e del Governo Renzi. In una dichiarazione diffusa dalla agenzia di stampa Ansa, Gasparri ha lanciato l’allarme e evidenziato l’assurdo:

“Anche a Pasqua continua incessante l’opera criminale di trasporto di clandestini nel nostro Paese da parte del governo Renzi. Altri mille stranieri solo oggi sbarcheranno sulle nostre coste.

È una politica suicida e irresponsabile. L’Europa paga la Turchia per riprendersi i clandestini che arrivano in Grecia e Renzi invece ne porta una quantità forse superiore in Italia.

Ci si riunisce a Bruxelles per prendere misure utili a contrastare ogni tipo di emergenza, compresa quella clandestini, e poi si dà luogo a questo trasporto continuo. È una vergogna autentica e lo diciamo forte proprio mentre si registrano i primi successi contro l’Isis grazie alle bombe sganciate dagli aerei di Putin.

Noi invece facciamo il contrario, ci arrendiamo. Chiediamo un’immediata riunione del Parlamento per discutere di questi temi. Regaliamo soldi alla Turchia per riprendersi clandestini che poi portiamo in Italia. Renzi se ne vada a casa e la smetta di rovinare l’Italia”.