agenzie

“O cambi il contratto o ti faccio staccare la luce”. Operatore call center a processo per truffa

Contratto-luce-elettrica-call-center-truffa

“O cambi il contratto o ti faccio staccare la luce”. Operatore call center a processo per truffa

BELLUNO – E’ arrivato alle minacce, pur di convincere un 58enne di Arsiè, in provincia di Belluno, a cambiare fornitore della luce elettrica. “O cambia il suo contratto – gli ha detto al telefono – o le faccio staccare immediatamente la corrente”. Così Lorenzo Battaglia, 23 anni di Termini Imerese, si è messo nei guai.

Il giovane, dipendente della Island Servizi srl, stava cercando in tutti i modi di portare a casa un nuovo cliente. Ma le classiche tecniche di persuasione non hanno attecchito. E’ così che il telefonista ha deciso di passare alle maniere forti.

Era il 7 febbraio 2015. Il quotidiano Il Gazzettino ha ricostruito la telefonata:

“Pronto volevamo proporle un risparmio sull’energia elettrica”. È iniziata così la telefonata al 58enne di Arsié. L’uomo, gentilmente ha risposto e ascoltato l’interlocutore. Dall’altra parte della cornetta c’era il dipendente della Island servizi srl, una società affiliata alla ditta 4 U Italia srl, un’azienda di Sesto San Giovanni, che effettua servizi di call center e di marketing.

“In provincia di Belluno – ha proseguito l’operatore di call center – abbiamo abbassato le tariffe dell’energia elettrica, procederemo subito a cambiarle il contratto”. A quel punto l’arsedese dice che non vuole procedere. “A me va bene così, non cambi nulla”, risponde. È lì che i toni si fanno aggressivi…

L’operatore dovrà ora risponderne in Tribunale a Belluno di fronte al giudice Antonella Coniglio, con il pm Sandra Rossi. Il 23enne, promoter dei contratti di energia, deve rispondere di truffa e minaccia. È difeso dall’avvocato Renato Vazzana del Foro di Termini Imerese.

 

To Top