agenzie

Verona, ragazzo di 16 anni in ospedale: “Mi hanno colpito con un martello”

Verona, ragazzo di 16 anni in ospedale: "Mi hanno colpito con un martello"

Verona, ragazzo di 16 anni in ospedale: “Mi hanno colpito con un martello”

VERONA – Un ragazzo di 16 anni di Verona si è presentato in ospedale con una frattura alla testa dicendo di essere stato aggredito sul bus da un coetaneo con un martello. Il giovane è arrivato sanguinante al pronto soccorso di Borgo Roma, accompagnato da un compagno di scuola. In mano aveva il coltello con il quale ha detto di essere stato colpito.

Ha raccontato che era seduto sull’autobus quando è stato colpito alle spalle. Si è voltato e ha fatto in tempo a sottrarre il martello all’aggressore prima che questi fuggisse. Il giovane ha detto di aver visto in passato il coetaneo che l’ha colpito sullo stesso bus, ma di non conoscerne il nome.

Il conducente del mezzo non era a bordo al momento del fatto e ha riferito di fatto di non essersi accorto di nulla. Gli agenti della squadra mobile scaligera stanno raccogliendo le deposizioni delle altre persone che erano o a bordo o fuori dell’autobus. Nessuno, a quanto risulta, ha fatto chiamate al 113 per avvertire di quanto successo.

Il giovane ferito è ricoverato con una prognosi di 30 giorni e gli investigatori attendono di poterlo sentire in modo dettagliato per cercare di definire il quadro della vicenda. Il martello è stato posto sotto sequestro.

 

 

To Top