Blitz quotidiano
powered by aruba

Video YouTube – Squalo elefante a Santa Maria di Leuca

SANTA MARIA DI LEUCA – Squalo elefante danza nelle acque di Santa Maria di Leuca, in provincia di Otranto. Lo ha avvistato e ripreso Daniele Cordella, militare della guardia costiera di Otranto e apneista per passione.

Come racconta il quotidiano campano Il Mattino, Cordella stava partecipando ad una battuta di pesca a bordo del suo gommone ha fatto questo incontro ravvicinato e ha deciso di fermarsi a riprenderlo invece di scappare via. Così ha girato questo filmato, in cui si vede la pinna dello squalo elefante, totalmente innocuo, emergere dall’acqua blu.

Daniele, che conosce il mare di Leuca fin da bambino, racconta:

“Al largo di punta Meliso, ho visto due pinne scure ondeggiare e ho capito fin da subito che era uno squalo elefante, che non ha denti ed è del tutto innocuo perché si nutre di microrganismi, ci sono stati altri avvistamenti negli anni scorsi proprio in questo periodo dell’anno. Appena mi avvicinavo lui andava giù per qualche metro e poi riaffiorava, era sempre con la bocca aperta e nuotava addirittura sotto il gommone, stupendo!”.

Lo squalo elefante detto anche cetorino, è una specie di pesce unico rappresentante della famiglia delle Cetorhinidae. E’ il secondo pesce più grande al mondo dopo lo squalo balena. La sua lunghezza, normalmente dell’ordine dei 9 metri per i maschi e 8-9 metri per le femmine, può talora raggiungere i 12 metri, mentre il peso può arrivare sino alle 10 tonnellate.

 

 


PER SAPERNE DI PIU'