Blitz quotidiano
powered by aruba

Clima. Obama, ”Ratifica accordo Parigi momento per salvare pianeta”

CINA, HANGZHOU – La ratifica dell’accordo di Parigi sul taglio delle emissioni di gas serra, annunciato sabato da Usa e Cina, può essere vista come “il momento in cui abbiamo finalmente deciso di salvare il nostro pianeta”. Lo ha detto il presidente Barack Obama, secondo cui esso è la risposta a tutti coloro che pensavano impossibile centrare un target tanto strategico.

Obama ha espresso apprezzamento per la leadership mostrata da Usa e Cina. ”Ma molti altri Paesi devono ratificare formalmente l’accordo perche’ non ci siano più ritardi”, ha aggiunto.

Il segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon dal canto suo ha espresso l’ auspicio che l’entrata in vigore dell’accordo di Parigi sul clima avvenga entro la fine dell’anno dopo la ratifica di Stati Uniti e Cina, augurandosi che altri Paesi aderiscano all’intesa.

La ratifica dell’accordo di Parigi sul taglio dei gas serra da parte di Usa e Cina rende il segretario Ban ottimista sulla sua entrata in vigore in base al fatto che i due Paesi producono il 38% di anidride carbonica a livello mondiale legato ad attività umane.

L’accordo necessita della ratifica di 55 Paesi per diventare operativo, in rappresentanza del 55% delle emissioni mondiali. “Sono fiducioso”, ha detto Ban dopo una cerimonia con Barack Obama e Xi Jinping, alla vigilia del summit G20, ringraziando Washington e Pechino “per aver lavorato insieme al raggiungimento di un risultato che nessuno può centrare da solo”.