Blitz quotidiano
powered by aruba

Aprile 2016, caldo da record: estate più bollente del 2015?

ROMA – Il mese di aprile 2016 si è rivelato il più caldo del mondo dal 1880, anno in cui sono stati registrati i primi dati sulla temperatura del nostro pianeta. Un caldo da record che fa presagire il “peggio” per l’estate 2o16, che potrebbe rivelarsi ben più calda di quella del 2015 se l’andamento crescente delle temperature registrato dalla Nasa sarà confermato.

Stando ai valori forniti dalla Nasa, la temperatura globale si è attestata a 1,11 gradi Celsius sopra la media. Si tratta del settimo mese in assoluto, nonché consecutivo, in cui la temperatura della superficie terrestre ha superato di più di un grado la media. Oltre a gennaio (1,11 gradi), febbraio (1,33) e marzo (1,29) scorsi, è accaduto in ottobre (+1.07 gradi) novembre (+1.01) e dicembre (+1,10) 2015.

Dato l’andamento nei primi quattro mesi dell’anno, sembra già probabile che il 2016 toglierà al 2015 il primato di anno più caldo mai registrato sulla Terra. Per Gavin Schmidt della Nasa, che ha commentato i nuovi dati via Twitter,

“con l’aggiornamento di aprile c’è oltre il 99% di possibilità che il 2016 sia un nuovo anno record”.

 


PER SAPERNE DI PIU'