Ambiente

Meteo, è arrivato l’inverno? Da martedì torna anticiclone africano, ancora caldo

Meteo-autunno-caldo

Meteo, è arrivato l’inverno? Da martedì torna anticiclone africano, ancora siccità

ROMA – Sembra arrivato l’inverno e con lui anche le piogge e i tanto agognati venti anti-smog. Ma è solo una breve parentesi. La lunga ed eccezionale siccità che sta caratterizzando il mese di ottobre è stata temporaneamente interrotta dal passaggio di una intensa perturbazione nord atlantica (la numero 4 del mese), i cui effetti in termini di precipitazioni in questo inizio di settimana si concentreranno nelle regioni adriatiche e del Sud. Ma già da martedì l’anticiclone africano tornerà a tenere in ostaggio le piogge.

Le massime torneranno a raggiungere valori più tipici di settembre, con punte nuovamente di 23-24°C al Nord, tirreniche, anche superiori su Sardegna e Piemonte, tra le regioni più seriamente danneggiate dalla siccità di quest’anomalo autunno.

La massa d’aria fredda che accompagna la perturbazione atlantica – spiegano i meteorologi di Centro Epson Meteo – si manifesta attraverso una burrascosa ventilazione da nord (con raffiche fino a 100 Km/h) che favorisce un sensibile calo delle temperature, anche di oltre 10 gradi al Centro Sud e un miglioramento della qualità dell’aria nelle grandi città della Pianura Padana alle prese con gli alti livelli di Pm10, le polveri sottili.

Tuttavia, si tratta solo di una parentesi molto turbolenta: da ovest già incalza l’alta pressione, la quale a partire da metà settimana tornerà ad occupare stabilmente il Mediterraneo centrale e l’Italia, ripristinando condizioni di tempo stabile e clima eccezionalmente mite probabilmente fino alla fine del mese.

Autunno più secco degli ultimi 60 anni. Passerà alla storia per essere “l’ottobre più secco degli ultimi 60 anni”, scrivono gli esperti del Centro Epson Meteo, basandosi sui dati delle stazioni di rilevamento pubbliche. Dall’inizio del mese sull’Italia è caduto l’88% di pioggia in meno rispetto alla media di ottobre degli ultimi 30 anni. Sul Nordovest è mancato il 99% della media delle piogge. Dall’inizio del mese sull’Italia sono mancati 14 miliardi di metri cubi d’acqua rispetto alla media: il deficit è di 53 miliardi di metri cubi d’acqua in 11 mesi, come l’intero Lago di Garda.

To Top