Ambiente

Previsioni meteo, ancora neve in arrivo sull’Italia da domenica 15 a venerdì 20 gennaio

Previsioni meteo, ancora neve in arrivo sull’Italia da domenica 15 a venerdì 20 gennaio

Previsioni meteo, ancora neve in arrivo sull’Italia da domenica 15 a venerdì 20 gennaio

ROMA – L’Italia sta ancora vivendo ore di freddo glaciale. Le temperature abbondantemente sotto lo zero da ormai una settimana stanno provocando disagi un po’ ovunque, e nelle prossime ore arriverà un nuovo peggioramento che inizierà nel pomeriggio di oggi, giovedì 12 gennaio, con piogge sulle Regioni tirreniche e poi proseguirà con nuove deboli nevicate in serata al Nord. Ma sarà solo l’inizio, riporta 3bMeteo, di una nuova ondata di maltempo molto “cattiva”, che nella giornata di venerdì 13 provocherà violenti temporali su tutte le Regioni tirreniche e abbondanti nevicate sui monti dell’Appennino centrale.

Neve fin in pianura al Nord/Est, con una veloce sfuriata nevosa tra venerdì sera e sabato mattina anche in Emilia Romagna e nelle Marche. Sabato 14 gennaio la nuova perturbazione si sposterà al Sud con forti venti di maestrale e il ritorno della neve a bassa quota in Calabria e Sicilia, dove invece venerdì 13 gennaio grazie al libeccio ci sarà un clima relativamente più mite con temperature massime che sulle coste raggiungeranno i +15°C (in un inverno come questo, quella che sarebbe la normalità quotidiana la consideriamo “mitezza“).

Dopo questa fredda sfuriata che riporterà l’Italia sabato 14 gennaio al freddo ovunque, la situazione cambierà ancora domenica 15 gennaio per la nascita di un ciclone sul Tirreno che richiamerà aria molto fredda dall’Europa centrale, e alimenterà forte maltempo su gran parte d’Italia. Proprio domenica, infatti, potrebbe nevicare copiosamente fin in pianura tra Marche, Toscana e Umbria, e a partire da quote bassissime tra Lazio, Abruzzo, Molise e Campania. Non si può escludere la neve anche a Roma.

San raffaele

Poi lo spostamento del ciclone verso nord/ovest potrebbe determinare, tra lunedì 16 e martedì 17 gennaio, grandi nevicate in Sardegna, fino a quote molto basse, e lungo tutto l’Appennino ancora una volta sin dalle quote collinari. Contestualmente avremo la prima neve significativa in Piemonte, ma il Nord rischia di essere letteralmente sommerso durante la prossima settimana, tra mercoledì 18 e venerdì 20 gennaio, per l’arrivo di un freddo scirocco provocato dall’ulteriore spostamento del ciclone sul Mediterraneo occidentale, con un grande carico di piogge al Sud (dove continuerà a nevicare copiosamente sui rilievi appenninici), e tanta neve in tutto il Centro/Nord. Una configurazione del genere significherebbe grandi nevicate soprattutto al Nord/Ovest, tra Lombardia, Piemonte e Liguria.

 

To Top