Ambiente

Previsioni meteo, freddo e neve gelano ancora il Centro Italia

Previsioni meteo, freddo e neve gelano ancora il Centro Italia

Previsioni meteo, freddo e neve gelano ancora il Centro Italia

ROMA – Ancora emergenza maltempo soprattutto nel centro Italia, la zona nuovamente coinvolta dal nuovo sciame sismico. Continua a nevicare ma i fenomeni sono di minore intensità e in via di esaurimento, come riporta 3bmeteo.

Situazione critica in Abruzzo, dove in alcune zone gli accumuli di neve hanno superato i due metri. La situazione è resa ancora più grave dal terremoto. Intere zone sono isolate, a causa della neve. Situazione disperata anche per gli allevatori. Coldiretti ha parlato di una vera e propria strage, dovuta al crollo delle stalle e all’isolamento delle strutture. Le abbondanti nevicate stanno determinando in tutte le aree montane dell’Appennino centrale (Marche, Abruzzo, Lazio e Molise) un aumento sempre più significativo del pericolo valanghe, attualmente al grado “forte 4” in aumento.

Previste per oggi, 20 gennaio, nuvole sulla Romagna, con occasionali fiocchi sull’Appennino forlivese. Neve anche su Marche e Abruzzo, anche in pianura sulle Marche e a quote collinari in Abruzzo. Bel tempo su Toscana e Lazio, con nubi sparse sull’Umbria. Pioggia e neve oltre i 400 metri in Molise, Puglia, Campania e Basilicata. Piovaschi invece sul Cosentino, con nevicate sopra i 1000 metri. E’ atteso un peggioramento delle condizoini in Sardegna a partire dal pomeriggio/sera, con piogge diffuse nella parte orientale e neve sopra gli 800/1000 metri. Sole in Sicilia.
Per domani, 21 gennaio, è previsto bel tempo al Nord, con nubi diffuse sulle zone adriatiche e occasioni piovaschi su Abruzzo e Molise. Tempo instabile anche al Sud, con peggioramento sulle coste ioniche con precipitazioni. Piogge e temporali su Sardegna orientale e Sicilia.

Nel weekend (21-22 gennaio), una bassa pressione dall’Africa risalirà il continente e si proietterà verso il Mediterraneo, richiamando intenso venti di Scirocco su gran parte dei bacini centro-meridionali, scrivono gli esperti di 3bMeteo.

 

To Top