Blitz quotidiano
powered by aruba

Previsioni meteo: maltempo al Nord da giovedì, al Sud anche 30 gradi

ROMA – Previsioni meteo: arriva il maltempo sull’Italia, con piogge e temporali soprattutto al Nord, neve sulle Alpi e forte raffiche di scirocco al Sud che faranno alzare le temperature, arrivando fino a 30 gradi in Sicilia.

Come spiega il sito 3bmeteo.it, una intensa perturbazione arriverà tra oggi, giovedì 13 ottobre, e domani, venerdì 14 ottobre, sulle regioni settentrionali della penisola, portando piogge e temporali, con possibili nubifragi al Nord e in Toscana. Ecco le previsioni nel dettaglio di Edoardo Ferrara su 3bmeteo:

GIOVEDI‘ – Nubi in aumento al Centronord ma con piogge soprattutto tra Piemonte occidentle, Ponente Ligure, più occasionali altrove, poco o nulla su Nordest con deboli fenomeni a fine giornata. Più sole al Sud salvo nubi e piovaschi sui versanti ionici.

VENERDI – Maltempo al Nord e alta Toscana con piogge e temporali anche forti, in estensione a centrali tirreniche verso fine giornata, ancora poco o nulla su medio Adriatico e Sud con aperture.

SABATO – Piogge al Nord ma in attenuazione, rovesci e temporali sparsi sulle tirreniche, solo sporadici altrove.

Da giovedì venti forti di scirocco sferzeranno le regioni tirreniche e le isole. A Venezia probabile acqua alta. Al Centro e al Sud le temperature saliranno, raggiungendo persino i 30 gradi in Sicilia. Al Nord, invece, arriverà la neve sulle Alpi anche a quote basse nella provincia di Cuneo.

Le zone più a rischio nubifragi, spiega 3bmeteo, sono soprattutto le regioni del Nord e la Toscana, in particolare, la Liguria di Ponente, il Piemonte, la Lunigiana, la Garfagnana, la Versilia. A partire da venerdì il rischio nubifragi interesserà anche la Lombardia, il Trentino, l’Emilia occidentale, l’alto Veneto e il Friuli Venezia Giulia.

Dal fine settimana, comunque, il tempo dovrebbe migliorare, come ha spiegato l’esperto Nikos Chiodetto al quotidiano Alto Adige:

“Nel corso del fine settimana assisteremo poi a un graduale miglioramento sul Nord Italia dovuto allo spostamento verso Est della perturbazione. Sabato ci saranno gli ultimi acquazzoni sparsi, poi da domenica tregua dai fenomeni con schiarite prevalenti e clima asciutto”.

I venti di scirocco faranno aumentare le temperature su tutto il Paese, aumentando anche la quota neve. Le temperature saranno più gradevoli in Val Padana.

 

 

 

 


PER SAPERNE DI PIU'