Ambiente

Smog, a Torino auto ferme domenica 5 marzo. Chi può circolare

Smog, a Torino auto ferme domenica 5 marzo. Chi può circolare

Smog, a Torino auto ferme domenica 5 marzo. Chi può circolare

TORINO – Domenica senza auto a Torino il 5 marzo. Lo ha deciso il Comune guidato da Chiara Appendino per far fronte ai livelli di smog in città. Il divieto alla circolazione inizierà alle 10 e terminerà alle 18 e verrà replicato domenica 2 aprile.

Come spiega la Stampa, il Comune ha previsto delle deroghe: potranno circolare i veicoli elettrici o ibridi, le moto a quattro tempi, i veicoli per il trasporto di persone con oltre nove posti, i mezzi di forze armate, organi di polizia, soccorsi, Vigili del fuoco, Protezione civile, quelli che raccolgono i rifiuti o puliscono le strade, i taxi e il car sharing. 

Potrà circolare anche chi deve spostarsi per motivi di lavoro non avendo a disposizione mezzi pubblici nel raggio di un chilometro (purché con dichiarazione del datore di lavoro), chi condivide l’auto con altre persone (ma si deve essere almeno in tre se il mezzo è omologato a quatto o più posti o almeno in due se è omologato per due-tre posti). Esonerati dal divieto anche gli agenti di commercio, le associazioni o società sportive appartenenti a federazioni affiliate al Coni e gli atleti che devono raggiungere una sede di gara, arbitri, direttori di gara e cronometristi.

Il blocco non riguarderà alcune arterie che collegano Torino ai Comuni della cintura o alla tangenziale e viceversa oppure i tragitti che permettono di raggiungere i parcheggi di interscambio, come spiega La Stampa:

Via libera dunque in alcune zone del precollina, corso Unità d’Italia, alcuni tratti dei corsi Regina Margherita, Giulio Cesare, Moncalieri, Francia, Orbassano, Tazzoli, Romania, Unione Sovietica, Lungo Stura Lazio.

I mezzi pubblici verranno implementati. La metropolitana sarà in servizio dalle 5:30 all’1 con un aumento dei convogli tra le 10 e le 19. Dalle 10 alle 19 circoleranno più mezzi sulle linee 2, 4, 10, 11, 13, 15, 18, 55, 61, 68 e 72. La linea 4 avrà passaggi alle fermate raddoppiati rispetto a una normale domenica. Verranno utilizzati autobus da 18 metri al posto di quelli da 12 metri sulle linee 1, 14, 42, 46, 57 e 75. Per la partita di serie A Torino-Palermo saranno raddoppiati i bus e tram 4, 10 e 17.

L’ultima iniziativa di questo tipo a Torino risale al 30 gennaio 2011, quando era sindaco Sergio Chiamparino e assessore all’Ambiente Roberto Tricarico. La prima domenica ecologica risale invece al febbraio del 2000: il sindaco era Valentino Castellani e l’assessore all’Ambiente Paolo Hutter.

To Top