Ambiente

Smog in Italia, nube grigia da Torino all’Adriatico: foto dallo spazio

smog-nube-torino
smog-nube-torino

Smog in Italia, nube grigia da Torino all’Adriatico: foto dallo spazio (Foto Instagram @astro_paolo)

MILANO – Questa volta non è la nebbia la coltre bianca che avvolge la Pianura Padana e che si vede anche dallo spazio, come dimostra questa foto dell’astronauta Paolo Nespoli. Non è nebbia ma smog. Uno smog a livelli record ancor prima che arrivi la stagione peggiore, l’inverno, quando ad inquinare l’aria ci penseranno anche gli impianti di riscaldamento.

Al momento questi restano spenti, grazie anche alle temperature fuori stagione registrate in questi giorni, ma l’aria in Piemonte, Lombardia, Emilia e Veneto resta irrespirabile. Sono già 24 le città oltre i limiti di legge in quanto a polveri sottili, e così molte hanno varato misure di emergenza, come il blocco dei veicoli diesel e l’abbassamento delle temperature a cui si possono accendere i riscaldamenti (se qualcuno ha l’ardire di farlo in una situazione del genere).

La nube bianca immortalata da Nespoli copre tutta la zona che va da Torino al Mar Adriatico, mentre attorno il resto d’Europa è coperto da un cielo nitido. Sulla “Padania” di bossiana memoria, invece, aleggia una cupola di aria stagnante.

Il rapporto Mal’aria di Legambiente che segnala i centri che hanno superato i limiti di legge assegna la maglia nera tocca a Torino, che ha già collezionato nel 2017 66 giorni di superamento del tetto (contro i 35 giorni consentiti in un anno). A seguirla ci sono Cremona, Padova e Milano. In queste e altre città, come Piacenza, Ferrara, Modena e Reggio Emilia, sono scattate in settimana le prime misure d’emergenza. Al momento, però, di risultati non se ne vedono. Anzi, oltre lo smog non si vede proprio nulla.

To Top