Blitz quotidiano
powered by aruba

Smog killer, in Europa 467mila morti premature all’anno: rapporto Ue

BRUXELLES – Smog, in Europa 467mila morti premature all’anno: il rapporto Ue. Nonostante la qualità dell’aria i Europa stia migliorando, l’inquinamento atmosferico resta il principale fattore ambientale di rischio per la salute umana, abbassa la qualità della vita ed è la causa stimata di 467mila morti premature l’anno in tutto il continente. Sono i dati del Rapporto “Qualità dell’aria in Europa 2016″, pubblicato stamattina dall’Agenzia europea per l’ambiente (Eea).

L’Agenzia europea dell’ambiente (EEA) è un organismo dell’Unione Europea che si dedica alla fondazione di una rete per monitorare le condizioni dell’ambiente nel Vecchio continente. Istituita nel 1990, è operativa dal 1994 e ha sede a Copenaghen, in Danimarca. Ne fanno parte i rappresentanti dei governi degli Stati membri, un rappresentante della Commissione europea e due scienziati designati dal Parlamento europeo. Si avvale inoltre della consulenza di un board di scienziati. Il direttore è il tedesco Hans Bruyninckx.

 


TAG: ,