Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto Slovenia vicino centrale nucleare Krsko. Rischio..

TRIESTE – Un terremoto in Slovenia mette a rischio anche il Nord Est italiano: infatti l’epicentro del sisma è stato localizzato a pochi chilometri dalla centrale nucleare di Krsko, non molto distante dal confine con Friuli Venezia Giulia.

Ecco come Paola Treppo del Gazzettino ha dato la notizia:

Una scossa di terremoto magnitudo 3,9 della scala Richter è stata registrata ieri pomeriggio, sabato 9 aprile, a 15 chilometri dalla centrale nucleare di Krsko che sorge in Slovenia. Il movimento tellurico non ha causato danni all’impianto ma è stato avvertito nei centri abitati tra Slovenia e Croazia. La scossa, registrata anche dalla Centrale operativa di Palmanova della Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, non è stata invece percepita in Italia. Il terremoto si è verificato alle 15 e due minuti a una profondità di 10 chilometri, al confine tra la Croazia e la Slovenia.

Il sito In Meteo invece ci informa sugli ultimi terremoti avvertiti su suolo italiano:

– debole scossa di terremoto avvenuta alle 05.33 in Umbria con magnitudo 2.0. Il sisma è stato percepito debolmente fra Apecchio e Pietralunga, sul confine fra Umbria e Marche.

– debole scossa nella tarda serata di ieri sul confine tra Francia e Valle d’Aosta, nell’area del Monte Bianco, con magnitudo 2.7 sulla scala richter

Immagine 1 di 11
  • Attacco nucleare Isis, a Parona 90 t di scorie radioattive
  • (Google Maps)
  • (Google Maps)
Immagine 1 di 11