Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO YOUTUBE Aurora Boreale vista dallo spazio

ROMA – Tim Peake, astronauta inglese, di ritorno dallo spazio ha portato con sé una sorpresa: un video timelapse in cui ci regala l’aurora boreale vista dall’International Space Station e che l’astronauta ha postato sul suo profilo Twitter.

Si dice spesso che le parti settentrionali della Norvegia siano i migliori posti al mondo per vedere l’aurora boreale. A dir la verità, l’aurora boreale si può avvistare anche in altri luoghi al mondo, non solo in Norvegia. Ma possiamo affermare con certezza che la Norvegia del Nord è sicuramente tra i luoghi più comodi e interessanti per vedere l’aurora, dato che centinaia di migliaia di persone abitano questa vasta area geografica.

La cinta dell’aurora boreale tocca la Norvegia del nord sulle isole Lofoten (sebbene negli ultimi anni sia stata avvistata spesso nel Trøndelag), e segue la costa fino a Capo Nord e oltre. Qualsiasi luogo in quest’area è perfetto: si può vedere la stessa aurora boreale sia nelle Lofoten che a Tromsø, 500 kilometri più a nord, solamente da una diversa angolazione. La pazienza è la virtù dei forti, anche quando si insegue l’aurora boreale. Questo fenomeno è più frequente nel tardo autunno e all’inizio della primavera.

Tra la fine di settembre e la fine di marzo, è buio dalle sei di pomeriggio all’una di notte, ed è il momento in cui si hanno le migliori possibilità di avvistare le luci. Aurora borealis preferisce un clima freddo e secco, di solito da dicembre. Al fine di ottenere il miglior risultato si deve evitare la luna piena perché una luna luminosa rendere l’esperienza molto meno intensa.


PER SAPERNE DI PIU'