Blitz quotidiano
powered by aruba

David di Michelangelo “osceno”: i russi lo vogliono coprire

SAN PIETROBURGO, RUSSIA – “Il David di Michelangelo è osceno”: così la pensano i russi che a San Pietroburgo hanno indetto “Vesti David”, un concorso online, col quale gli abitanti di San Pietroburgo potranno scegliere come coprire le tà della scultura. Via alle proposte fino al 15 di agosto, poi dal 16 al 23 agosto votazione per la “foglia di fico” migliore.

Tutto è partito dalla protesta di una signora di San Pietroburgo, che ha definito così il David: “Questo gigante che deforma le anime dei bambini” chiedendosi “come è stato possibile mettere questo ragazzo senza pantaloni nel centro della città, vicino alla scuola e alla chiesta?”. L’obiettivo è di riuscire a coprire i genitali e i glutei della scultura in tempo per l’inizio dell’anno scolastico (a meno che la votazione online non decida di lasciare il David così com’è).

Niente paura però, perché si sta parlando di una copia del David che è esposta a San Pietroburgo in una mostra multimediale dedicata a Michelangelo Buonarroti, vicino alla chiesa di Sant’Anna in via Kirochnaya. Nessuna copertura quindi per l’originale capolavoro del Rinascimento, conservato nella Galleria dell’Accademia a Firenze, e neanche per la sua copia più famosa, quella che troneggia su piazza della Signoria.

Povero Dario Franceschini, ministro della Cultura nazionale così attaccato al David da avallare richieste di danni milionari per una spiritosa pagina pubblicitaria di un fabbricante di armi americano che aveva usato la foto del David con a tracolla un fucile mitragliatore.

Immagine 1 di 2
  • David di Michelangelo "osceno": i russi lo vogliono coprireIl David di Michelangelo originale, conservato nella Galleria dell'Accademia a Firenze (ANSA)
  • A San Pietroburgo il concorso "Vesti David" per votare le proposte su come coprire la statua di Michelangelo (Lenta.ru)
Immagine 1 di 2