Arte

Fondazione Exclusiva incontra a Roma l’eccellenza italiana

Fondazione Exclusiva incontra l'eccellenza.

Fondazione Exclusiva incontra l’eccellenza.

Roma –Lo scorso anno 101.207 giovani talenti italiani hanno deciso di lasciare il Paese per cercare fortuna altrove. L’Italia, purtroppo, non riesce a vincere la sua battaglia contro il fenomeno della fuga dei talenti che crisi economica e scarsi investimenti hanno acuito.

Chi resta spesso rinuncia alle sue passioni e non sono solo i giovani a perdere ma anche le nostre aziende che vedono limitata la possibilità di innovarsi attraverso il ricambio generazionale.

San raffaele

Proprio per arginare questo fenomeno e dare un forte sostegno a questi giovani, oggi l’eccellenza italiana si incontrerà ad AREA81, sede di Fondazione Exclusiva, ente non profit a sostegno della creatività di giovani talenti,  che ha invitato 100 aziende operanti nel settore dell’architettura e del design a discutere della necessità di fare sistema e puntare insieme sull’innovazione per acquisire un vantaggio competitivo internazionale.

La Fondazione è stata costituita lo scorso ottobre da Exclusiva Design, azienda italiana di progettazione architettonica e d’interni su misura alto di gamma che ha conquistato il mercato internazionale divenendo ben nota fra i TOP 100 di Forbes. La società si muove in un mercato altamente competitivo, quello del core design, il cui valore è calcolato da Bain & Company in 29 miliardi di euro ed è destinato a crescere nei prossimi anni.

“Quando si parla di Fondazioni, si pensa a qualcosa di autoreferenziale” dice il Presidente, l’Architetto Fabio Mazzeo “Fondazione Exclusiva, invece, vuole contribuire a dare nuovo impulso alla catena del valore “creatività-produzione-mercato” attraverso la “coltivazione diretta del talento” che da una parte promuove e forma giovani e dall’altra offre alle aziende sostenitrici l’opportunità di avvalersi di questo valore aggiunto per fare e programmare  innovazione.

Forte della propria esperienza di successo in Paesi complessi come Cina, Russia e Emirati Arabi, Exclusiva Design ha deciso di investire su giovani talenti in grado di fare ricerca, innovare, generare idee e creare valore e intende promuovere una serie di attività che leghino il sistema produttivo alla cultura e alla creatività Italiana che – secondo i dati divulgati da Ernest & Young – occupa circa 995.000 persone e ha un valore economico pari a 46,8 mld di Euro.

Un modo, dunque, per dare una possibilità ai giovani di talento, di supportarli nel loro percorso, per poter raggiungere il successo internazionale così come i fondatori della fondazione sono riusciti a fare.

Le aziende presenti all’incontro al Testaccio condividono valori e obiettivi della Fondazione; tra queste XAL, Lightdrops, SICIS, Vitra, X-Office e Archilux Illuminazioni, Florim, Gullo, Rubelli, Hansgrohe, Rolf Benz.

Relatori dell’evento, oltre ai membri del Board di Fondazione Exclusiva, Fabio Mazzeo, Fabio Massimi e Cristiano Surina, interverranno Marco Minoretti di SACE, Carlo De Simone di Simest e Giuseppe Milazzo di Banca Popolare di Vicenza che daranno vita a un dibattito sulle opportunità dell’internazionalizzazione del saper fare italiano.

To Top