Blitz quotidiano
powered by aruba

Beppe Grillo e il direttorio, la cena “stellata” con vista fori

ROMA – Bresaola della valtellina con rucola: 26 euro. Tartare di tonno di Carloforte: 29. Costa invece 36 euro il “Plateau royal”. Poi 29 euro per i Tonnarelli ai frutti di mare e per le Trenette all’astice. Ancora più cari, chiaramente, i secondi, sia di pesce che di carne, tutti sopra i 30 euro a portata. Questo il menù del ristorante sul roof garden dell’el Forum, una sala fatta di vetrate con vista sul Foro romano e – anche – sull’ufficio di Virginia Raggi che si scorge in lontananza. Lo stesso ristorante dove giovedì 8 settembre Beppe Grillo e i membri del direttorio hanno mangiato insieme per discutere della “questione romana”.

“Davvero un menù stellato”, come scrive Alessandro Di Matteo della Stampa:

I primi sono tutti sopra i 20 euro, ad eccezione della “Zuppa di verdure” e della “Vellutata di zucchine”, per le quali bastano 19 euro. Si arriva invece a 29 euro per i “Tonnarelli ai frutti di mare” e per le “Trenette all’astice”. Ancora più cari, chiaramente, i secondi, sia di pesce che di carne, tutti sopra i 30 euro a portata. Grillo e il direttorio si sono trattenuti per un paio d’ore, poi il leader M5s ha registrato un’intervista con una Tv russa. Subito dopo il leader M5s è filato via da un ingresso laterale salendo su un pullmino nero con i vetri oscurati e inveendo contro la troppa foga dei giornalisti che cercavano di fargli qualche domanda.