beppe grillo

Luigi Di Maio: “Chiudere i porti italiani ai migranti, Renzi ci ha svenduto per 80 euro”

Luigi Di Maio: "Chiudere i porti italiani ai migranti, Renzi ci ha svenduto per 80 euro"

Luigi Di Maio: “Chiudere i porti italiani ai migranti, Renzi ci ha svenduto per 80 euro” (foto Facebook)

BRUXELLES – Luigi Di Maio torna ad attaccare Unione Europea e governo sulla questione migranti: chiudere i porti italiani agli sbarchi dalle navi “di chi non rispetta le regole”, ha detto il vicepresidente della Camera del Movimento 5 Stelle. “Chi varca le acque territoriali libiche, chi spegne il transponder, chi non ha la polizia giudiziaria a bordo non può entrare nei nostri porti”, ha specificato Di Maio. “Se vogliamo ridurre il fenomeno – ha aggiunto – dobbiamo anche iniziare a fare arretrare le imbarcazioni, in modo che sia difficile compiere il viaggio, per limitare il ‘pull factor’ e ridurre le partenze”.

“Stiamo incontrando il direttore di Frontex, Fabrice Leggeri. Ci ha confermato, dopo averlo chiarito anche in audizione al Parlamento Ue, che Triton, voluta da Renzi, prevede che tutti i migranti siano portati in Italia. Questa è la verità: ci hanno svenduti per 80 euro trasformandoci nel più grande porto d’Europa, pensando di poterci trattare come gli scemi, convinti che saremmo rimasti in silenzio”. Questo invece Di Maio lo ha scritto su Facebook.

“Quello che allora era il ministro degli Esteri e che oggi è il premier, Gentiloni, venga in parlamento a riferire di questo alto tradimento, perché quello che hanno fatto è alto tradimento”, ha detto ancora Di Maio a proposito di Triton.

To Top