berlusconi

Berlusconi, proposta shock: quale sarà? Il web immagina: “Case chiuse per tutti”

Berlusconi ha in mente “una proposta shock”: quale sarà?

ROMA – La suspense l’ha creata lui, con annunci lanciati a bella posta: è pronta, dalle parti del Pdl, una proposta shock, dice Berlusconi. Shock per le famiglie, dice lui ancora senza precisare ulteriormente. Shock per l’economia, rilanciano alcuni quotidiani che però brancolano nel buio: cosa avrà in mente Berlusconi per rilanciare ancora una volta la campagna elettorale? “Si è così – ha detto lui in radio -. Abbiamo in serbo una proposta molto pensata, fondata e credo che avremo modo di tirarla fuori dal nostro cilindro in prossimità delle elezioni”. Ha già promesso il taglio dell’Imu, la riduzione delle tasse e provvedimenti per rilanciare le imprese. Cos’altro potrà mai escogitare il Cavaliere per recuperare il consenso appannato dal caos liste?

Da Michele Santoro era andato bene, così bene da dire trionfante: “Abbiamo recuperato 10 punti, abbiamo fatto un miracolo”. La sondaggista di fiducia, Alessandra Ghisleri, gli ha detto il 20% è un dato ormai consolidato. Ma serve un nuovo contratto con gli italiani, Paolo Bonaiuti giura che Berlusconi ci sta lavorando ad Arcore. Una suspense creata ad arte e ormai impazzita, il web non risparmia prese in giro sull’atteso “shock”. Che prometterà ancora? Di sicuro un “più…” per tutti, ricalcando il celebre slogan della prima campagna elettorale. Il Corriere della Sera per primo ha lanciato la provocazione e i lettori si sono sbizzarriti: “Riaprire le case chiuse e legalizzare la prostituzione”, “una riforma costituzionale per sancire il definitivo passaggio all’Italia federale”, aggiunge qualcun altro. C’è chi ricorda Lucio Dalla: “Ci sarà mangiare tutto l’anno, anche i muti potranno parlare mentre i sordi già lo fanno”. E ancora: “Fontane che gettano il vino, si potranno attraversare i muri e volare sbattendo le braccia”. Un altro ancora ricorda: “Sconfiggeremo il cancro”, e questa non è una battuta, l’ha detto proprio Berlusconi e non più tardi di due anni fa. Qualcuno ricorda il condono (che sia edilizio o fiscale poco importa) e c’è chi sogna l’abolizione dello spauracchio Equitalia. Che sia questo o qualcosa che ancora nessuno ha immaginato, lo “shock” di Berlusconi sarà comunque una sorta di “più…per tutti”, e voi cosa immaginate?

2x1000 PD
22 Comments

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

To Top