Blitz quotidiano
powered by aruba

“Berlusconi sveglio e lucido”: annuncio del fratello Paolo

MILANO – Silvio Berlusconi è sveglio e lucido. A raccontare le condizioni del leader di Forza Italia, operato al cuore il 14 giugno, è il fratello Paolo Berlusconi, che gli ha fatto visita al San Raffaele a Milano. “Ha dolore ma è il solito combattente”, risponde poi Paolo a chi gli chiede lo spirito di Silvio dopo l’operazione. L’operazione è riuscita e ora per l’ex premier si prospetta la ripresa, ma dovrà rimanere in terapia intensiva per due giorni.

 

Se Francesca Pascale, intercettata fuori dall’ospedale, non ha rilasciato dichiarazioni, il fratello Paolo invece si concede alle domande dei giornalisti:

“Ho avuto modo di parlare con lui. E’ sveglio e lucido. E’ un uomo che è stato operato. Qualche dolore ce l’ha, ma è il solito combattente”.

Questa mattina al San Raffaele è arrivato anche l’ex presidente del Coni Franco Carraro in qualità di “amico” e per portare al presidente del Milan solamente “un biglietto”. Carraro non ha detto nulla davanti a telecamere e taccuini convinto di non essere “alla fiera delle vanità”.

Il suo medico di fiducia Alberto Zangrillo, giù direttore dell’Anestesia e rianimazione al San Raffaele, ha rassicurato sulle sue condizioni:

“Ha passato una notte assolutamente tranquilla e tutto procede secondo le attese. Tutte la altre informazioni del caso saranno diffuse nella conferenza stampa che terremo oggi alle 16″.


PER SAPERNE DI PIU'