Blitz quotidiano
powered by aruba

Ruby. 38. Iris, Eleonora, Imma: “Se papi non c’è neanche sto weekend…”

Il 30 settembre 2010 avviene questa conversazione tra Iris Berardi e Eleonora De Vivo.

Iris: no, no, non viene no… e quindi… vediamo… e poi vedo se vado da Giannino… a vedere se incontro qualcuno… oppure … in un altro ristorante… che cazzo ne so ragà… stasera devo concludere., qua…

Eleonora: dai…

Iris: che… sto morendo di fame… (ride)

Eleonora: dai amore, stai tranquilla che sei in gamba… appena riesco a sentire qualcuno eccetera ti chiamo… ok?

Iris: dai amo’… anch’io la stessa cosa, se sto stronzo di merda… mi risponde, guarda, è proprio un pezzente… ma la prossima volta… ma se vengo a Roma, guarda, mi deve sganciare più di due sto figlio di merda.

Eleonora: stai tranquilla non ti preoccupare

Il 2 ottobre, invece, Iris parla con Eleonora De Vivo. L’argomento è molto simile.

“Imma – spiegano i magistrati nel verbale - chiama Iris chiedendole se ci sono delle novità. Iris dice che quello stronzo non farà nulla ne quella sera ne l’indomani sera. Iris aggiunge che Nicole ha sentito lui, e questi le ha detto che non ci sarebbe stato. Iris continua dicendo che loro lo hanno tartassato talmente tanto di telefonate che ha spento il cellulare. Iris dice che l’unica fortuna è che Alessandro ha detto ad Imma di fermarsi ancora due giorni dopo mercoledì, in modo che si possano vedere. Imma chiede se Iris abbia sentito Alessandro. Iris dice che lui l’ha chiamata sull’altro telefono, mentre lei stava chiamando papi con il telefono con cui sta parlando. Si è accorta solo dopo delle chiamate in quanto aveva la suoneria silenziata Imma chiede ad Iris se abbiano sentito Anna, ed Iris dice che questa tanto non lo dice se va o meno”.

Iris:e poi comunque non lo dice

Imma:ah non lo dice quella troia…

Iris:non lo dice se va là..è una gran puttana., ma io dico come cazzo fa a vivere anche quella cazzo che siamo in mille e nessuno gli vuol bene, nessuno .. cioè un cazzo..

Imma:brava, brava lo sai che..

Iris: vive solo nelle sue marchette..cioè come cazzo fai…

Il 04/10/2010, Iris parla nuovamente al telefono con Imma De Vivo

“Imma – scrivono i magistrati nel presentare l’intercettazione - dice poi ad Iris che quando Alessandro torna in Italia lei vorrebbe proporgli di fare qualche giorno ad esempio Venezia, Forte dei Marmi così da poter fare “quello e quello” in modo da poter anche svagarsi. Iris commenta che questo dipende se i viaggi di Alessandro sono giustificati dal lavoro in quanto lui è squattrinato: è la moglie che è facoltosa e lo controlla serratamente, tanto da insinuare dei dubbi in Iris sulla fattibilità che Alessandro possa portarle a fare shopping in centro come lui stesso ha detto”.

Trascrizione integrale dal minuto 07:05″

Iris: comunque l’importante è che mercoledì…

Imma: io vorrei, dimmi dimmi…

Iris: l’importante è che riusciamo ad arrotondare con sti due scemi qua?

Imma: eh, si ma…

Ir i s : eh amò

I r i s : speriamo di concludere almeno sti due scemi qua, e sperando “papi” cavolo, perché  se non c’è neanche sto weekend porca zozza


*campi obbligatori