Blitz Blog

Export boom, +8,2% in giugno e nel semestre ma Istat continua a nascondere

Export boom, +8,2% in giugno e nel semestre ma Istat continua a nascondere

Export boom, +8,2% in giugno e nel semestre ma Istat continua a nascondere

Export boom, cresce oltre l’8%. Giugno su giugno e anche semestre su semestre. Viene confermato il momento positivo della economia italiana. Il 9 agosto erano state le statistiche sulla produzione industriale, cresciuta, anno su anno, di ben 5 punti. La bilancia commerciale è positiva di 4,5 miliardi.

Non è certo tutto merito di Paolo Gentiloni and suo Governo, né del predecessore Matteo Renzi con le sue riforme. Certo influisce la crescita dell’economia mondiale. Ancora una volta si vede il film di 20 anni fa, quando ancora l’economia in Italia stagnava ma le esportazioni aprirono a un boom memorabile.

Ma non c’è dubbio che pesa la stabilità di cui l’ Italia beneficia da quasi otto mesi, senza protagomismi, titanismi e voli icarici.

Come spiega Reuters:

“Le esportazioni complessive a giugno sono aumentate dell’8,2% a 39,541 miliardi, e le importazioni sono state pari a 35,039 miliardi, in aumento del 9,9% in termini tendenziali”.

Il Sole 24 Ore ci fa capire:

“Export sull’ottovolante: -1% a giugno e +8,2% su anno. Se si guarda la fotografia con le lenti “tendenziali”, cioè di giugno 2017 rispetto allo stesso mese del 2016 la crescita si conferma sostenuta: +8,2%. Dato analogo (+8%) la crescita del semestre gennaio-giugno di quest’anno su un anno fa”.

E ancora una volta Istat boicotta, Questa volta non minimizza nemmeno, cerca addirittura di nascondere il dato positivo per il Governo. Come nota Cronaca Oggi, Istat arriva “al punto di non parlare di confronto fra mesi omologhi, cioè giugno su giugno, come si deve sempre fare, ma ricorre a una perifrasi:

“A giugno 2017 la crescita tendenziale dell’export si mantiene sostenuta (+8,2%)”.

Nella trappola del comunicato ufficiale Istat cadono un po’ tutti. Così enfatizzano il dato di confronto mese su mese precedente, senza illuminarci sull’andamento stagionale. Se fate un minimo di ricerca, scoprite che anche nel giugno 2016 l’export era calato, rispetto a un semestre in modesta crescita.

Ansa: A giugno 2017 le esportazioni diminuiscono dell’1% rispetto a maggio, con cali per tutti i raggruppamenti di industrie a eccezione dell’energia (+3,5%), ma aumentano dell’8,2% rispetto all’anno precedente.

Repubblica Lieve rallentamento per importazioni ed esportazioni nel mese di giugno.

Rai News: Commercio estero: export trimestre +0,6%, giugno -1%

Solo la Stampa esulta: È record storico per il made in Italy alimentare all’estero: nel primo semestre registra una crescita del 10,9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il dato è tanto più significativo se si considera che nel 2016 l’agroalimentare aveva già raggiunto il massimo storico di 38,4 miliardi.

 

 

To Top