Blitz Blog

Licenziato per il Parkinson: per risolvere il caso, tavolo tecnico con 4 ministeri

Licenziato per il Parkinson: per risolvere il caso, tavolo tecnico con 4 ministeri. Di burocrazia si muore

Licenziato per il Parkinson: per risolvere il caso, tavolo tecnico con 4 ministeri. Di burocrazia si muore

ROMA – Licenziato per il Parkinson: per risolvere il caso, tavolo tecnico con 4 ministeri. Di burocrazia si muore. Franco Minutiello, 59 anni, il netturbino licenziato da una ditta di Castellamonte (Torino) perché malato di Parkinson, è stato ricevuto a Roma dal ministro per gli Affari regionali, Enrico Costa. All’incontro ha partecipato anche il presidente nazionale dell’associazione ‘We are Parky’, Giulio Maldacea, e l’onorevole Giorgio Airaudo.

“Abbiamo parlato non solo della problematica del Parkinson – dice Minutiello – ma anche della necessità urgente di un tavolo tecnico tra i ministeri coinvolti (salute, lavoro, trasporti e famiglia) e le associazioni nazionali di categoria per fare in modo che i malati non debbano mai più sentirsi abbandonati e soli”. Minutiello è stato licenziato a due anni dalla pensione quando l’azienda si è accorta che a causa della malattia invalidante non avrebbe più potuto svolgere correttamente il lavoro di netturbino.

La vicenda, drammatica per il lavoratore, un mese fa aveva occupato le prime pagine dei giornali. Neanche troppo velatamente gli strali sembravano appuntarsi sul presunto cinismo dell’azienda. Quello che colpisce invece oggi, nonostante la giusta solidarietà a livello istituzionale e l’impegno a farsi carico del problema, la farraginosità, a esser clementi, della burocrazia italiana.

San raffaele

Cosa vuol dire altrimenti la necessità di aprire addirittura un tavolo tecnico con ben quattro ministeri diversi? Dobbiamo dedurne che in Italia per un caso singolo di malattia e del necessario diritto del malato a non vedersi sbattuto in  mezzo alla strada occorre una riunione del consiglio dei ministri. E, siccome situazioni di questo tipo sono sfortunatamente tutt’altro che rare, per affrontarle tutte organicamente servirà un gabinetto di guerra?

 

To Top