Blitz Blog

Olanda elezioni: Wilders perde, ma la batosta è a sinistra. E ora sarà stallo politico

Olanda elezioni: Wilders perde, ma la batosta è a sinistra. E ora sarà stallo politico

Olanda elezioni: Wilders perde, ma la batosta è a sinistra. E ora sarà stallo politico

AMSTERDAM – Mark Rutte ha vinto le elezioni in Olanda, ma il suo successo sul populista dell’ultradestra Geert Wilders è meno netta di quello che ci vogliono far credere oggi i giornali. E’ vero, i populisti non sfondano e questo ci dà un gran respiro di sollievo. Il mondo sta cambiando. Boom dei Verdi, crolla il partito laburista. Sceso da 38 a 9 seggi. Affluenza record all’82%.

Tutti respirano sollevati ma il segnale è forte. La sinistra che ignora i problemi del popolaccio è punita. Attenzione a non esaltarvi. Il vincitore ha vinto perdendo seggi, da 41 a 33; Wilders ha perso ma è passato da 12 a 20 seggi.

E se guardate la mappa del Parlamento olandese, così frammentato, con tutti quei partiti, quello italiano sembra un paradiso.

In Olanda si prospettano mesi di stallo politico. Il totale dei seggi in parlamento è 150. Per arrivare a 76, Mark Rutte dovrà sudare, ora che lui ha perso un bel po’ di seggi e il suo principale alleato, il partito socialista, è stato quasi spazzato via.

Lo sconfitto Geert Wilders piagnucola: “Noi non siamo semi-nazisti” e difende il progresso nei voti nonostante la sconfitta.

Ecco nel dettaglio la nuova distribuzione dei seggi:

VVD, Partito per la libertà e la democrazia, liberale conservatore (Mark Rutte): 33 seggi

PVV, Partito per la libertà, il leader è Geert Wilders: anti immigranti, anti musulmani: 20

CDA, Partito Cristiano Democratico, moderato e religioso: 19

D66, Democratici 66, liberali che vogliono la democrazia diretta: 19

GL, Verdi Sinistra: 14

SP, Partito Socialista, a sinistra dei laboristi:  14

PvdA, Partito Laborista, socialdemocratico, sul modello di quello inglese: 9

Unione Cristiana, partito religioso conservatore:  5

PvdD: Partito per gli animali, diritti degli animali e welfare (degli umani): 5

50+, Partito dei pensionati: 4

SGP, Partito riformato, protestante, il più vecchio in Olanda: 3

Denk, partito anti razzista formato da 2 politici di origine turca usciti dal Partito Laborista: 3

FvD, Forum per la democrazia: 2

To Top