Blitz Blog

Polizza Raggi: sul blog di Beppe Grillo non c’è traccia. Un silenzio assordante

Polizza Raggi: sul blog di Beppe Grillo non c'è traccia. Un silenzio assordante

ROMA – Polizza Raggi: sul blog di Beppe Grillo non c’è traccia. Un silenzio assordante. E di questa ultima tegola della polizza da 30mila euro sottoscritta da Salvatore Romeo in favore del sindaco Raggi a sua insaputa, cosa dice Beppe Grillo? Un post del leader sul Blog delle Stelle chiarirà tutto. Vediamo un po’, scorriamo i titoli dei post più recenti. Allora, no, non è questo sul museo Guttuso a Bagheria, non quello sulla riproposta della mozione per togliere il cavalierato a Moretti condannato per la strage di Viareggio. Poi, decreto banche, pensioni dei parlamentari a confronto con quelle dei comuni mortali, Napolitano fattene una ragione. No, non ci siamo. Ma non è che abbiamo sbagliato indirizzo: riproviamo, come si chiamava, ah sì Blog di Beppe Grillo, altro che stelle.

Ecco, allora deve essere da qualche parte, magari sotto i danni causati dall’olio di palma o la pubblicità per la cura degli alluci valghi. Inseriamo l’adblock, spuntano advertsing come funghi. Quindi, dove eravamo rimasti? Il calendario dei santi laici, Al voto al voto, Costituzione coast to coast, ma insomma dov’è? Proviamo con control f. Digito polizza, ah ecco. Ma è un commento a un vecchio post celebrativo dell’approvazione del bilancio: Emanuele Esposito non crede alla tangente mascherata da polizza, trova significativo che Raggi sia stata interrogata otto ore, nemmeno fosse una mafiosa e poi Sala a Milano se l’è cavata con una mezz’oretta e una pacca sulla spalla. Due pesi due misure. Ma insomma il post di Grillo che fine ha fatto? Sarà andato perso. Non è che si è scordato?

To Top