blitztv

YOUTUBE-FOTO Barca travolta da onde giganti: pescatore non curante prosegue il lavoro

  • Barca travolta da onde giganti: pescatore non curante prosegue il suo lavoro2
  • Barca travolta da onde giganti: pescatore non curante prosegue il suo lavoro
  • Barca travolta da onde giganti: pescatore non curante prosegue il suo lavoro3
  • Barca travolta da onde giganti: pescatore non curante prosegue il suo lavoro2
  • Barca travolta da onde giganti: pescatore non curante prosegue il suo lavoro
  • Barca travolta da onde giganti: pescatore non curante prosegue il suo lavoro3

ROMA – Un pescatore è alle prese con una tempesta che non accenna a calmarsi. Un pescatore decide di continuare a stare incurante sulla sua imbarcazione sbalzata dalle onde giganti che si riversavano contro la sua imbarcazione. L’uomo vuole catturare più pesci possibili e continua a svolgere il suo lavoro come se niente fosse.

L’identità del pescatore che nel video pubblicato dal Daily Mail resta per tutto il tempo di schiena, deve trovare l’equilibrio tra catturare i pesci evitando di volta in volta l’acqua che invade la barca. All’apparenza, il pescatore sembra lavorare a mani n**e. In realtà sta utilizzando un palamito, un attrezzo da pesca costituito da una corda di canapa lunga circa 500 m, alla quale sono applicate cordicelle di 2-4 metri, ciascuna terminante con un amo.

Mentre la barca ondeggia violentemente da una parte all’altra, il pescatore lavora senza sosta rigettando in mare i pesci più piccoli. Il video è stato pubblicato anche su YouTube.

To Top