Blitz quotidiano
powered by aruba

Cinghiale fa bagno in mare all’Isola d’Elba VIDEO Facebook

Cinghiale fa bagno in mare all'Isola d'Elba VIDEO Facebook. "Oggi (ultimo giorno di caccia al cinghiale) questo esemplare si fa il bagno in mare in barba a tutti cacciatori!!!". Scrive così su Fb un utente.

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

PORTOFERRAIO (LIVORNO) – Cinghiale fa bagno in mare all’Isola d’Elba VIDEO Facebook. “Oggi, domenica 31 gennaio (ultimo giorno di caccia al cinghiale) questo esemplare si fa il bagno in mare in barba a tutti cacciatori!!!”. Scrive così su Facebook Maurizio Morbidelli che pubblica sulla sua pagina un cinghiale c che, in concomitanza con la chiusura della caccia, sembra quasi voler festeggiare tuffandosi in mare dalla spiaggia della Biodola, all’Elba.

Il video sta facendo il giro del web ed è stato rilanciato anche da Repubblica.

La caccia al cinghiale viene praticata a scopo alimentare o per diminuire la presenza e l’impatto di questo animale sul territorio. Si tratta di una pratica venatoria molto diffusa sia oggi come in passato : il cinghiale, infatti, già di per sé originario di un habitat piuttosto vasto (dalla Spagna all’Indonesia, oltre che in Nordafrica), è stato nei secoli introdotto a più riprese anche in nuovi territori, come l’America e l’Oceania, proprio a scopo alimentare. Attualmente la caccia al cinghiale, nelle regioni industrializzate essa viene praticata soprattutto come hobby o per necessità (abbattimento selettivo) dettata dalla preservazione di un ecosistema minacciato dalla presenza “invasiva” dei cinghiali riprodottisi senza controllo.

In Italia, la caccia al cinghiale ha delle date di apertura e chiusura si differenziano leggermente da regione a regione. In linea di massima  la stagione venatoria viene inaugurata durante i primi giorni di ottobre e si chiude entro gennaio.

Immagine 1 di 5
  • Cinghiale fa bagno in mare all'Isola d'Elba
Immagine 1 di 5