Blitz quotidiano
powered by aruba

Gibilterra, sottomarino nucleare inglese si scontra con mercantile

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

LONDRA – Incidente in mare al largo di Gibilterra: il sottomarino nucleare britannico HMS Ambush, del valore di un miliardo e centomila sterline, ha urtato un mercantile nel porto dell’enclave britannica in Spagna.

Il sottomarino inglese viaggiava sott’acqua durante un’esercitazione militare al largo di Gibilterra quando si è scontrato con il mercantile. Il sottomarino, che pesa 7mila e 400 tonnellate, è equipaggiato con sensori di ultima generazione in grado di individuare sottomarini e barche, eppure è riuscito a scontrarsi contro il mercantile nel Mar Mediterraneo mercoledì pomeriggio, e ha riportato dei danni alla chiglia. Adesso i vertici della Royal Navy dovranno decidere se provare a ripararlo sul posto o farlo tornare alla base inglese di Clyde.

L’HMS Ambush è il più moderno e avanzato sottomarino nucleare della marina britannica. Nel momento dell’impatto nel porto di Gibilterra stava riemergendo sulla superficie del mare.

Al timone dell’Ambush c’è il comandante Alan Daveney, che ha una lunga esperienza alle spalle e ha servito l’impero in tre diversi sottomarini. Al momento, però, sottolinea il MailOnline, non è dato sapere se si trovasse a bordo nel momento dell’impatto.

A causa dei danni esterni subiti nello scontro il sottomarino nucleare dovrà essere sottoposto a diversi controlli, ma nessun membro dell’equipaggio è rimasto ferito nell’incidente.

 

 


PER SAPERNE DI PIU'