blitztv

Hostess salva ragazza dal traffico di esseri umani: la richiesta di aiuto nel bagno dell’aereo

Hostess salva ragazza dal traffico di esseri umani: la richiesta di aiuto nel bagno dell'aereo

SAN FRANCISCO  – Una ragazza dai vestiti sciatti e i capelli sporchi viaggia in aereo con un uomo anziano e distinto. La ragazzina ha la testa bassa e guarda in terra, l’uomo appare fin troppo tranquillo. Sheila Frederick, una hostess di 49 anni, si insospettisce della strana coppia e del loro atteggiamento, va nel bagno dell’aereo e scrive un messaggio per la giovane: “Se ti serve aiuto scrivi qui”. Poi invita la giovane ad andare in bagno e così ha scoperto che la ragazza era vittima del traffico di esseri umano, ha allertato il pilota e le autorità a terra e permesso la cattura dell’aguzzino.

La storia risale a diverso tempo fa e viene da un volo partito da Seattle e diretto a San Francisco. L’assistente di volo ha notato la ragazza accompagnata dall’uomo molto più grande di lei e ha subito intuito che qualcosa non andava. Intervistata dal programma 10 News ha spiegato:

“Ero sicura che ci fosse qualcosa di strano. Lui era ben vestito e molto curato, mentre la ragazza era triste e spettinata”.

La hostess ha cercato di stabilire un contatto con la ragazza, che avrà avuto al massimo 15 anni, ed è allora che l’uomo si è messo sulla difensiva e la giovane ha rifiutato la conversazione. Così Sheila ha scritto un messaggio per la ragazza nel bagno dell’aereo e la giovane è riuscita a chiedere aiuto ed è stata salvata. Sheila, come le altre hostess, è addestrata per riconoscere i trafficanti di esseri umani e solo nel 2010 il dipartimento di Immigrazione degli Stati Uniti ha arrestato 2mila trafficanti e identificato e salvato almeno 400 schiavi.

Il video YouTube dell’intervista alla coraggiosa hostess.

To Top