Blitz quotidiano
powered by aruba

Ikea, sabato in tutti i negozi bacio “anti Family Day” VIDEO

E' l'iniziativa lanciata dal colosso svedese, una contromanifestazione nella giornata del Family Day

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – A partire dalle 15 del 30 gennaio presso i ristoranti di tutti i 21 punti vendita IKEA Italia, dal Friuli alla Sicilia, dal Piemonte alla Puglia, tutti i soci Ikea family sono invitati a celebrare con un bacio la propria idea di famiglia, sulle note di “All you need is love“. E’ l’iniziativa lanciata dal colosso svedese, una contromanifestazione nella giornata del Family Day il cui slogan è “per fare una famiglia non c’è bisogno di istruzioni”.

“Nessuno sconto, nessuna promozione – spiega l’azienda – solo un bollino ricordo per rendere più unica la carta dei soci che vorranno essere con noi”. L’iniziativa, “vuole confermare i valori di inclusione e diversità che da sempre guidano Ikea sia verso i propri clienti che verso i propri collaboratori”, spiega l’azienda. L’Ikea non è nuova a simili iniziative: il 30 aprile 2011, ad esempio, dopo le frasi di Carlo Giovanardi, allora sottosegretario alla Famiglia, contro una pubblicità del gruppo svedese, l’azienda organizzò un minuto di bacio libero davanti a tutte le sedi italiane. A Giovanardi non era piaciuta la pubblicità nella quale sotto la frase ‘siamo aperti a tutte le famiglie’ si vedeva entrare nel negozio una coppia gay.

Sabato 30 gennaio è in programma il Family day al Circo Massimo a Roma, evento che a detta degli organizzatori dovrebbe superare il milione di presenze, facendo nettamente meglio di quello di giugno dell’anno scorso a San Giovanni. A fornire un ‘assist’ al Family Day anche le associazioni cattoliche del Forum Famiglie, che in un incontro al Senato hanno tuonato contro il ddl Cirinnà sulle unioni civili. “Il ddl va riscritto, perchè non tiene conto dell’elemento più fragile, il bambino” hanno detto. Affermando poi di non comprendere tutta questa attenzione verso un problema che riguarda, secondo le loro stime, 529 bambini, mentre in Italia ci sono 34 mila minori abbandonati e senza una famiglia. I parlamentari scesi in campo a sostegno del Family Day hanno reso noto che alla manifestazione di sabato parteciperanno anche tanti sindaci con la fascia tricolore, insieme alla società civile e a rappresentanti delle istituzioni.