Blitz quotidiano
powered by aruba

Padre Pio, spoglie arrivate a Roma per Giubileo FOTO VIDEO

Le spoglie di Padre Pio sono arrivate a Roma il 3 febbraio per il pellegrinaggio voluto da Papa Francesco in occasione del Giubileo iniziato l'8 dicembre

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – La salma di Padre Pio è arrivata il 3 febbraio a Roma nella basilica di San Lorenzo fuori le Mura, prima tappa dell’evento del Giubileo voluto da Papa Francesco. Ad attendere il frate da Pietralcina c’erano circa un centinaio di fedeli, tra cui numerosi anziani e malati nonostante il maltempo. Nella notte tra 3 e 4 febbraio le spoglie di San Pio e quelle dell’altro frate confessore San Leopoldo Mandic, saranno portate nella chiesa di San Salvatore in Lauro.

L’auto con le spoglie di San Pio è stato accolto dagli applausi dei fedeli assiepati dietro le transenne nel piazzale antistante il cimitero del Verano. La teca in vetro è stata portata a spalla dai frati cappuccini, alcuni dei quali giunti da San Giovanni Rotondo: il feretro è ora all’interno della basilica di San Lorenzo, dove sono previste celebrazioni liturgiche per tutto il pomeriggio del 3 febbraio. Andrea Gualtieri su Repubblica scrive che le spoglie sono arrivate poco dopo le 16,30 di mercoledì:

“Padre Pio è arrivato attorno alle 16 e 30, con un’ora e mezza di ritardo, nella Roma dove in vita mai mise piede ma da dove  “alcuni lo fecero soffrire”, come ha ricordato il presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della nuova Evangelizzazione, Rino Fisichella. Ed è arrivato da icona giubilare, scelto da Bergoglio come simbolo dell’amore per il confessionale, insieme a un altro santo, Leopoldo Mandic, anch’egli frate dell’ordine dei francescani cappuccini. Nel loro nome, papa Francesco il 10 febbraio, nella cerimonia per il mercoledì delle ceneri, conferirà il mandato a più di mille missionari della misericordia che saranno inviati in tutto il mondo con l’autorità di concedere il perdono anche per i peccati più gravi.

Il corpo di san Leopoldo è arrivato dal convento di Padova alcune ore prima di quello di Padre Pio. Quando anche l’urna con il frate di Pietrelcina è entrato nella basilica del Verano, portata a spalla dai frati, è iniziata una liturgia di accoglienza presieduta da Gianfranco Palmisani, ministro provinciale dei cappuccini della Provincia Romana. Venerdì 5 i corpi dei due santi saranno poi trasportati nella basilica di San Pietro in Vaticano dopo una tappa nella parrocchia di San Salvatore in Lauro.

L’indomani, alle 10, in piazza San Pietro, papa Francesco concederà un’udienza speciale ai gruppi di preghiera di padre Pio e la mattina di lunedì 9 il Papa presiederà una concelebrazione eucaristica per frati minori cappuccini di tutto il mondo. La mattina dell’11, infine, dopo una cerimonia officiata da monsignor Rino Fisichella, le reliquie di padre Pio partiranno da Roma per Pietrelcina.

“L’esposizione a Roma delle spoglie di padre Pio da Pietrelcina in occasione del Giubileo della Misericordia è un’opportunità straordinaria per meditare sulla vita, sul messaggio, sull’opera di un santo che ha vissuto in prima persona la carità. Un uomo che senza sbagliare potremmo definire il santo della misericordia”, ha detto monsignor Michele Castoro, arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo a Radio Vaticana”.

(Foto LaPresse)

Immagine 1 di 8
  • Padre Pio, spoglie arrivate a Roma per Giubileo FOTO VIDEO
Immagine 1 di 8

 


PER SAPERNE DI PIU'