blitztv

YOUTUBE Palermo, rapinano Poste: Carabiniere con pistola puntata alla tempia li mette in fuga

carabinieri-palermo-rapina

Palermo, dopo rapina Poste fuggono in tre in una Smart

PALERMO – I carabinieri della Compagnia di Monreale hanno arrestato tre palermitani accusati di una tentata rapina all’ufficio postale di via Aldo Moro di Monreale e di una rapina ad un supermercato di via Beato Angelico di Palermo, entrambe a mano armata e commesse nella stessa giornata del 22 luglio 2016. Come raccontano i carabinieri, i tre fuggivano in una Smart, un’auto omologata per due, cercando in questo modo di non poter essere scoperti.

I tre, di cui uno in permesso premio dal carcere, avevano assaltato armi in pugno l’ufficio Postale di Monreale, non riuscendo nell’intento  grazie all’intervento di un carabiniere eroe libero dal servizio il quale, casualmente presente assieme alla moglie e alla figlia minorenne, non aveva esitato ad affrontare i rapinatori, riuscendo, nonostante gli fosse stata puntata la pistola alla tempia, a costringerli a darsi alla fuga.

La banda si era subito dopo diretta presso il supermercato di Palermo, dove era riuscita a mettere a segno il colpo, portando via l’incasso.

To Top