Blitz quotidiano
powered by aruba

Rapina banca a Milano, clienti lo seguono e lo fanno arrestare VIDEO

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

MILANO – Un uomo di 55 anni aveva rapinato una banca a Milano in piazzale Medaglie d’Oro, zona Porta Romana, e si era allontanato col bottino. Il rapinatore non si è però accorto di due clienti della banca che lo hanno pedinato e fotografato per 600 metri, avvisando in tempo reale la polizia con i propri telefonini. E così, grazie a questa segnalazione, il malvivente è stato arrestato mentre si trovava in un bar. Si tratta di Cristoforo Di Bartolo, un pregiudicato sottoposto al regime di libertà vigilata che appartiene alla stidda di Gela. 

L’episodio è accaduto la mattina di martedì 12 luglio nella filiale della banca Intesa San Paolo. Il rapinatore è entrato armato di un taglierino ed ha minacciato i cassieri. Dopo essersi accorto di non poter  aprire le casse perché erano bloccate, si è impossessato dei soldi che uno dei due malcapitati aveva nel portafogli, poco più di 150 euro.

Quando si è allontanato a piedi non si è accorto delle due intraprendenti clienti della banca, che hanno deciso di pedinarlo fotografando i suoi spostamenti e informando la polizia. Dagli ulteriori accertamenti successivi al suo arresto è emerso che Di Bartolo avrebbe dovuto essere a Rimini fino al 2018, in quanto in libertà vigilata per alcuni gravi reati come associazione mafiosa, omicidio, rapina e sequestri di persona.