Blitz quotidiano
powered by aruba

Raw, film horror troppo violento: gente in sala vomita e sviene

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

TORONTO – Due spettatori sono svenuti in sala durante la proiezione e di Raw, il cannibal movie presentato lo scorso maggio a Cannes e che in questi giorni è stato presentato al Toronto Film Festival. Durante la proiezione una persona ha prima iniziato a vomitare senza sosta e poi è svenuta, subito dopo un’altra ha perso i sensi. 

Ma di cosa parla il film? La protagonista è l’attrice Garance Marillier nei panni di Justine, brillante studentessa di 16 anni cresciuta in una famiglia di veterinari e vegetariani: la sua alimentazione è causa di scherzi da parte dei compagni del college tanto da spingerla a mangiare carne cruda. Alla disperata ricerca di essere accettata decide di divorare, autonomamente, il fegato di un coniglio: ma da quel giorno inizierà a venire fuori la sua vera natura di carnivora insaziabile.

Ryan Werner, responsabile marketing dell’horror, ha raccontato che durante la proiezione “per due persone il film era diventato troppo e siamo stati costretti a chiamare un’ambulanza”. Un autentico successo per la Ducournau, giovane regista francese al suo esordio nel lungometraggio dopo il corto Junior (premiato con il Petit Rail d’Or a Cannes nel 2011) e il film tv Mange (2012).


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'