Blitz quotidiano
powered by aruba

Selfie accanto a balene spiaggiate, nuova moda VIDEO, FOTO

Un altro capodoglio, il quinto, è stato trovato morto dopo essersi spiaggiato sulle coste inglesi del mare del Nord. La gente accorre e scatta un selfie.

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

LONDRA – Selfie accanto a balene spiaggiate, nuova moda si diffonde in Inghilterra. Un altro capodoglio, il quinto, è stato trovato morto dopo essersi spiaggiato sulle coste inglesi del mare del Nord: altre 4 balene avevano fatto la stessa fine nei giorni scorsi, nonostante gli sforzi per salvarli. Sulle carcasse, militanti anti-nucleare e ambientalisti del luogo hanno scritto con la vernice bianca messaggi come ‘è colpa dell’uomo’, ‘Fukushima rip’ e il simbolo della pace. Le persone che sono accorse su luogo hanno invece lanciato una nuova “moda” che consiste nel fare selfie accanto alla balena morta.

Sembra che le balene facessero parte di un unico branco avvistato prima del fine settimana, e alcune avevano mostrato chiari segni di sfinimento. Sul posto un team di biologi marini e volontari che stanno esaminando le carcasse per capire cosa ha condotto gli animali alla morte.

L’ultimo cadavere di 30 tonnellate è stato scoperto a cinque miglia da Skegness, una cittadina del Lincolnshire. Altri tre corpi erano stati trovati ieri a Wash nel Norfolk. Nello stesso luogo, un’altra balena era stata trovata sabato scorso. A causa dell’accumulo di gas metano nello stomaco del cetaceo, la balena trovata è esplosa. I testimoni scioccati hanno descritto il botto come un “enorme getto d’aria” a cui ha seguito un fetore insopportabile. Il capodoglio era a Wainfleet su una spiaggia utilizzata dalla Raf: prima della chiusura nel 2009, in questa zona venivano fatte esplodere vecchie bombe della seconda guerra mondiale.

Che cosa avrebbero spinto le balene verso la morte? A chiederselo è il Daily Mail che pubblica le foto:

“Ci sono una serie di teorie sul perché (…). La fame? La ragione più probabile della loro morte è che erano a corto di cibo e sono andate alla ricerca di calamari e pesce in acque più basse e  pericolose. Sottomarini? I sonar dai sottomarini possono confondere o addirittura assordare le balene. Secondo gli ambientalisti, se sono stati spaventate possono essere in preda di attacchi di panico. I parchi eolici? I ricercatori dell’Università di St Andrews hanno scoperto che il rumore dei parchi eolici offshore può interferire con il sonar delle balene  e possono, in casi tragici, guidare le balene fino alle spiagge dove poi muoiono”.

La polizia del luogo intanto, fa sapere che non punirà chi ha scritto sulle carcasse, dato  che le balene non appartengono a nessuno.

Immagine 1 di 13
  • Selfie accanto a balene spiaggiate, nuova moda13
Immagine 1 di 13