Blitz quotidiano
powered by aruba

Somalia: kamikaze davanti sede Onu, dieci morti

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – Due bombe esplose martedì mattina vicino all’aeroporto di Mogadiscio: lo scrive la Bbc online citando giornalisti sul posto. Non ci sono notizie per il momento di eventuali vittime. Nella zona c’è anche una base dei peacekeeper dell’Unione Africana. Una delle esplosioni è stata causata da un attentatore suicida che si è fatto esplodere a bordo di un’auto davanti ad un ufficio delle Nazioni Unite a Mogadiscio, uccidendo almeno 10 persone. Lo ha detto un funzionario della polizia somala.

Solo un mese fa sei persone sono rimaste ferite all’aeroporto di Beledweyne, sempre in Somalia, in seguito all’esplosione di un ordigno collocato all’interno di un computer portatile. Lo riferisce la polizia, spiegando che si tratta del secondo attacco di questo tipo nelle ultime settimane contro aerei passeggeri. La bomba è esplosa prima dell’imbarco a un controllo di sicurezza di Beledweyne, cittadina a circa 325 chilometri a nord di Mogadiscio. Qui il mese scorso i miliziani di al-Shabab legati ad al-Qaeda hanno rivendicato l’esplosione di un’autobomba in un aereo passeggeri.

Un computer portatile è esploso al passaggio dei controlli e le forze di sicurezza sono riuscite a disinnescare altri due esplosivi, uno dei quali collocato in un stampante – ha detto il luogotenente di polizia Ali Dhuh Abdi – Sei persone sono state ferite, tra cui due poliziotti”. I controlli allo scalo aeroportuale di Beledweyne sono condotti da soldati del Gibuti all’interno della missione dell’Unione Africana e da forze del governo di Mogadiscio.

Immagini di archivio.

Immagine 1 di 5
  • Somalia: forte esplosione in aeroporto MogadiscioSomalia: forte esplosione in aeroporto Mogadiscio
  • Somalia, squarcio su fiancata aereo: passeggeri feriti
  • Somalia, squarcio su fiancata aereo: passeggeri feriti
  • Somalia, attentato a un hotel di Mogadiscio: almeno 12 morti
  • Un momento dei tragici attentati dell'11 settembre 2001 (LaPresse)
Immagine 1 di 5

TAG: