Blitz quotidiano
powered by aruba

“THC, una nuova, pericolosa droga”: gaffe Tgr Piemonte

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

TORINO – “THC, una nuova, pericolosa droga”: gaffe in diretta al telegiornale regionale del Piemonte. Il conduttore ha lanciato un servizio su quella che viene definita “una nuova droga dagli effetti tremendi che si insinua tra gli adolescenti”. Solo che THC, in realtà, altro non è che la sigla del tetraidrocannabinolo, uno dei più noti principi attivi della cannabis. E sul web subito qualcuno ha ironizzato: “Il Tg Piemonte ha scoperto le canne”.

Durante il telegiornale c’è stato anche un servizio dedicato proprio ai “rischi” delle canne e agli effetti della cannabis.

Il servizio è andato in onda lo scorso 17 maggio ed è stato rilanciato dalla pagina Facebook “Coordinamento Piemontese Unitario per la Legalizzazione della Canapa”. In poche ore è stato visto e condiviso da migliaia di utenti.

L’equivoco è nato probabilmente dal fatto che la giornalista che ha fatto il servizio come pure il giornalista che ha condotto l’edizione del tg non sanno sa che il THC è, molto semplicemente, il maggiore principio attivo della cannabis. E non qualcosa di diverso, quindi.

Ma la solerte giornalista sottolinea più volte “gli effetti del THC”: “Da una ricerca dell’Asl di Torino è risultato evidente come i maggiori consumatori siano i giovani, i quali la usano per gli stati d’ansia, per dimagrire o per dormire”.

 


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'