Blitz quotidiano
powered by aruba

“Ufo a Parigi”, misteriosa luce rossa in cielo

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – “Ufo a Parigi”, misteriosa luce rossa in cielo. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, i cacciatori di extraterrestri sono convinti di aver individuato un oggetto volante non identificato di natura aliena nei cieli della città francese. Il video dell’avvistamento è stato diffuso sul canale Youtube “Best UFO Sightings”. Di fatto, nel filmato, girato di notte, si vede solo una luce rossa. Ma tanto basta, per chi vuole crederci, a poter parlare di Ufo.

In rete è possibile trovare migliaia di video che pretendono di essere autentici, salvo poi rivelarsi falsi o spiegabili con motivi che ben poco hanno a che vedere con Ufo e alieni. In altri casi, sono proprio testimoni in carne e ossa che condividono le loro esperienze relative a incontri del primo, secondo o terzo tipo. Questo è il caso di un uomo piacentino di 87 anni, testimone di un presunto avvistamento, che sarebbe avvenuto il 20 aprile 1936 nei pressi di un paesino alle porte di Villanova sull’Arda (Piacenza). A riportare la sua testimonianza è Panorama:

“Era quasi l’imbrunire: all’improvviso si levò un vento fortissimo che piegava i rami degli alberi. Mi fermai, sorpreso e preoccupato; appoggiai la bici e poco distante vidi qualcosa che non riuscivo a capire. Sul terreno, c’era un enorme oggetto dalla forma allungata: mi sembrava un sottomarino con tanti finestrini. Ero senza parole: cosa ci faceva un sommergibile in quel campo? Lo vedevo bene, perché era vicino, forse a trenta metri da me, ed era grandissimo. Potrei stimare che fosse lungo sui 20 metri, non so.

Ricordo che ero come pietrificato, non riuscivo a muovere un muscolo: forse era la paura a paralizzarmi oppure- ipotizzo oggi- era un campo magnetico a rendermi immobile. Dopo pochi secondi, sotto l’oggetto si accese una luce che poi si spense e subito dopo l’oggetto si levò in volo, in verticale, sparendo in fretta alla mia vista. Fu velocissimo (…)”.

Initialize ads


TAG: ,