Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO Intossicata da studio: un selfie al giorno e…

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

LONDRA – Studiare talmente tanto per l’esame finale del college fino ad arrivare a stare male e finire in ospedale. Questa la storia di Eleni Mizali, studentessa di architettura dell’Università di Notthingham, si è scattata un selfie al giorno per 40 giorni, mostrando tutti i cambiamenti del suo viso dovuti alla stanchezza e allo stress, che a causa di una infezione l’hanno portata in ospedale.

Il sito Leggo riporta la storia della ragazza apparsa su Metro.uk e scrive che la giovane era arrivata a dormire 4 ore a notte andando avanti a caffè e bevande energetiche per poter sostenere l’ultimo esame che la separava dalla laurea. Un traguardo che le è costato anche la salute, finendo in ospedale, ma di cui non si pente. Tutto è stato fedelmente documentato con i selfie che la giovane si è scattata ogni giorno e per 40 giorni:

“Scrivendo nel giornale studentesco Eleni, che ora vive a New York, ha detto: “Quello che non ti dicono prima di entrare in una scuola di architettura è che sarei ridotto alla versione peggiore di te stesso. Per mesi la mia personalità gioiosa è stata schiava di un portatile”.

Ma alla fine la ragazza ammette di non essersi pentita di aver fatto sforzi tanto grandi: “Ora, un anno dopo, sono più felice di quanto non sia mai stata, perché sto facendo una cosa che mi interessa davvero, e guardando indietro a quelle foto di me triste non posso fare a meno di pensare che ne sia valsa la pena”.

Immagine 1 di 4
  • VIDEO Intossicata da studio: un selfie al giorno e...
Immagine 1 di 4

PER SAPERNE DI PIU'