Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO Maxi rissa tra immigrati sul bus Atac a Roma

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – Due gruppi di immigrati salgono sul bus della linea 451 dell’Atac a Roma e inizia una maxi rissa. Da un lato ci sono un gruppo di immigrati africani, dall’altro un gruppo di romeni. Calci, pugni, bottigliate e insulti vanno in scena sul bus, che diventa un ring improvvisato della rissa davanti agli occhi dei passeggeri impauriti. L’episodio è accadutola sera di domenica 29 maggio e alla fine il gruppo di romeni ha avuto la meglio sugli altri immigrati, che sono scesi dal veicolo.

Raffaella Troili su Il Messaggero scrive che l’autista del bus che ha assistito rassegnato alla rissa, avvenuta lungo via Palmiro Togliatti, e che si è conclusa senza che nessuno abbia chiamato le forze dell’ordine. A denunciare l’accaduto sui social network è la pagina Facebook Welcome to Favelas, scrive  la Troili, che ha pubblicato il video della rissa:

“Nell’indifferenza o nell’abitudine, sembra svolgersi l’ennesima resa dei conti: a suon di colpi esperti, mirati e violenti. Finché i neri sono costretti a scendere, tra grida «basta chiamo la polizia» e «scendete se siete uomini» e poi, parolacce, due signore che salgono prima che riparta, altri che restano a terra.Il video è stato condiviso su Facebook da una pagina dal titolo Welcome to Favelas, annunciato dal testo Roma, linea 451 su viale Palmiro Togliatti ore 21. Romeni vs Rappresentativa Africa. Netta vittoria della compagine est europea che, seppur in inferiorità numerica riesce ad avere la meglio. Vane le lamentele del team africano a fine match. In pochi minuti ha totalizzato migliaia di visualizzazioni (dopo 10 ore a quota 255mila), commenti scandalizzati o ironici, condivisioni (2.896). A quanto pare sul fronte Atac nessuna segnalazione è arrivata in centrale, forse perché sono scappati, l’autobus non ha perso corse, non ci sono stati danni né feriti gravi. Ma indagini sono in corso.Una linea, la 451, spesso al centro delle proteste e delle lamentele, anche di giorno per i disservizi, i pochi passaggi, le lunghe attese.

CONDUCENTI IN PERICOLO
Quanto alle risse e alle aggressioni, specie sulle linee periferiche sono frequenti e a farne le spese sono spesso gli autisti, come accaduto a Tor Bella Monaca in viale Santa Rita da Cascia a febbraio quando tre giovani hanno offeso un conducente di una linea Tpl e preso a pugni l’autobus distruggendo il vetro della cabina perché secondo loro non aveva effettuato la fermata richiesta. Un’altra rissa per un ragazzo conteso è avvenuta al capolinea bus di Saxa Rubra a marzo scorso: due ragazze italiane di 22 2 28 anni hanno prima aggredito una donna romena di 33 anni per poi prendersela con i carabinieri intervenuti per sedare la rissa a bordo della linea 200. Pochi giorni fa a maggio nuova rissa su un autobus stavolta a via Longoni, Prenestino, pomeriggio: l’autista ha fermato il mezzo per far scappare i passeggeri spaventati. A fronteggiarsi, distruggendo anche il mezzo, un gruppo di giovanissimi egiziani e un romeno di 48 anni che ha ferito con un coltello uno di loro. Cinque giorni fa al Casilino in Americo Aspertini, cinque stranieri si sono fronteggiati per strada a colpi di bottiglie, mannaie e forbici per siepi. Non erano su un autobus”.

Immagine 1 di 5
  • VIDEO Maxi rissa tra immigrati sul bus Atac a Roma
Immagine 1 di 5

TAG: , , ,

PER SAPERNE DI PIU'