Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO Traffico droga: tunnel di 800 m a confine Messico-Usa

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

SAN DIEGO – Un tunnel usato dai signori della droga del cartello di Sinaloa, gruppo che fa capo al boss dei narcos El Chapo. Gli agenti che lavorano al confine hanno scoperto il tunnel, lungo 800 metri e scavato a 10 metri di profondità, usato per trasportare la droga dalla città di Tijuana, in Messico, fino a San Diego, in California. Oltre al tunnel gli agenti hanno trovato e sequestrato 10 tonnellate di marijuana ed effettuato 16 arresti.

Il 20 aprile le autorità messicane hanno annunciato l’arresto di altre sei persone sospettate di avere aiutato ‘El Chapo’ ad evadere da un carcere di massima sicurezza del Paese nel luglio scorso proprio attraverso un tunnel di un chilometro e mezzo scavato da complici. Guzman nei giorni scorsi è riuscito a sfuggire all’arresto della polizia che lo aveva individuato in una zona montagnosa nel Messico.

Gli agenti che lavorano al confine hanno trovato il tunnel proprio nel giorno del 20/04, scrive il Daily Mail, celebrato negli Stati Uniti come giorno della marijuana. Il tunnel era equipaggiato con un sistema di rotaie, ventilazione, luci e grandi ascensori. L’uscita negli Stati Uniti era coperta da un bidone dentro ad una casetta di legno e secondo le autorità si tratta del tunnel più lungo finora scoperto.

(Foto Ansa)

Immagine 1 di 4
  • VIDEO Traffico droga: tunnel di 800 m a confine Messico-Usa 2
Immagine 1 di 4

PER SAPERNE DI PIU'