Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO YOUTUBE Ahamad Khan Rahami, sparatoria e arresto: ferito alla spalla

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

NEW YORK – Ahamad Khan Rahami è stato arrestato il 19 settembre a Linden, in New Jersey. L’uomo, di origine afghane ma naturalizzato statunitense, è ritenuto il bombarolo dell’attentato a New York messo a segno tra 17 e 18 settembre. Durante la cattura il sospetto terrorista ha reagito, aprendo il fuoco contro la polizia, ed è stato ferito alla spalla destra.

Le immagini dell’arresto sono state diffuse dai network americani, dalla Cnn e l’Nbc alla Abc, e mostrano Rahami con la spalla sanguinante, medicato e cosciente, ben assicurato ad una barella mentre viene caricato su un’ambulanza sotto l’occhio attento della polizia che lo sorveglia. Ci sono anche due poliziotti feriti in seguito alla sparatoria in New Jersey, secondo quanto riferito dalle autorità locali. Al momento non risultano in condizioni gravi.

Il sospetto terrorista è stato identificato grazie alle impronte digitali trovate su uno degli ordigni, stando alle prime ricostruzioni fornite dai media. Le forze dell’ordine fanno sapere inoltre che l’uomo è stato arrestato in seguito alla segnalazione di un avvistamento.

Per quell’attentato l’Fbi ha già arrestato a New York cinque persone, tutte della stessa famiglia. Sono state fermate ad un posto di blocco a Brooklyn con delle armi nascoste nel suv. I cinque provenivano dal New Jersey e, viaggiavano in direzione dell’aeroporto Jfk. Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha dichiarato:

“Non ci sconfiggeranno mai, come americani noi non ci arrenderemo mai alla paura. Questo è l’ ingrediente principale nella lotta ai terroristi”.

Immagine 1 di 3
  • Attentato New York, arrestato Ahamad Khan Rahami dopo sparatoria con polizia
Immagine 1 di 3

Initialize ads


PER SAPERNE DI PIU'