Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO YOUTUBE Furti in ospedale a Rimini: arrestata donna delle pulizie

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

RIMINI – Da mesi nelle stanze dei pazienti dell’ospedale di Rimini sparivano oggetti e denaro. Il 16 settembre la polizia ha arrestato una donna delle pulizie accusata di aver derubato i pazienti che si trovavano in degenza in uno dei reparti dell’ospedale. A incastrare la donna le telecamere della polizia, che l’hanno colta in flagrante.

La Polizia di Stato ha notato che le sparizioni di oggetti e di denaro dalle stanze dei malati è iniziata lo scorso gennaio 2016, per poi intensificarsi durante i mesi estivi, tanto che gli investigatori sono stati allertati dalla Direzione Sanitaria dell’ospedale. Sette gli episodi che si sono verificati solo tra luglio e settembre.

Gli agenti hanno installato delle videocamere di sorveglianza nelle stanze e così hanno monitorato quanto accadeva ai pazienti, cogliendo la ladra sul fatto. La donna delle pulizie dell’ospedale infatti apriva i cassetti del comodino dei pazienti per derubarli. Spolverino in una mano, mentre con l’altra si appropriava degli oggetti dei malati, magari assopiti al suo arrivo, e si appropriava del loro portafogli, per poi portarlo in bagno, svuotarlo del denaro e rimetterlo al suo posto, ma decisamente alleggerito.

Initialize ads


PER SAPERNE DI PIU'