Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO YOUTUBE I falsi ciechi che giocavano al Gratta e Vinci

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

LATINA – Un uomo che entra in un tabaccaio e sceglie, tra tanti tagliandi, il Gratta e Vinci che spera vincente. Cambio di inquadratura e poco dopo lo stesso uomo gratta speranzoso sul tagliandino. Tutto normale se non fosse per un piccolo dettaglio: l’uomo in questione, almeno per lo Stato, è non vedente. E in quanto non vedente percepisce una pensione pagata dalla collettività.

Arriva da Latina l’ennesimo video realizzato dalla Guardia di Finanza con l’intento di cogliere sul fatto e denunciare un gruppo di falsi invalidi. Il campionario è più o meno sempre lo stesso: c’è il cieco che controlla minuziosamente le date di scadenza dei prodotti al supermercato, quello che compulsa il cellulare, quello che apre la macchina che poi guiderà.

Non avevamo ancora visto, invece, il non vedente che gioca coi gratta e vinci. Ovviamente dopo gli appostamenti, i pedinamenti e la realizzazione del filmato (le immagini vengono da Fondi, paesino in provincia di Latina) è scattata la denuncia per i tre falsi invalidi. L’ipotesi di reato  per tutti e tre è di truffa in danno dello Stato. La guardia di finanza, riporta La Repubblica, “ha inoltre segnalato il caso all’Inps per procedere al recupero delle somme erogate e provvedere a interrompere l’erogazione delle pensioni/indennità indebitamente percepite”.