Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO YOUTUBE Milan, Berlusconi: “Non vi pago. Fatemi causa”

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

MILANO – Il video risale a qualche mese fa, con il Milan in piena crisi di gioco e di risultati.

Il presidente rossonero Silvio Berlusconi, deluso dai risultati, attacca aspramente i calciatori: “Non possiamo fare queste figure. Se giocate così non vi pago. Provate a farmi causa: i processi durano otto anni”.

Silvio Berlusconi é a Milanello per incontrare la sua squadra a due giorni dalla finale di coppa Italia di sabato sera contro la Juventus.

Per il presidente del Milan é la prima visita da quando in panchina siede Cristian Brocchi.

L’ex premier ha raggiunto il centro sportivo in auto dieci minuti prima di mezzogiorno e subito si è diretto al campo dove si era da poco concluso l’allenamento iniziato alle 10.

Berlusconi ha salutato Brocchi e l’Ad rossonero Adriano Galliani prima di dirigersi nel club house per il pranzo con la squadra che alle 15 partirà dalla stazione centrale per Roma.

Sinisa Mihajlovic e il Milan sono a un passo dalla risoluzione consensuale del contratto dell’ allenatore, in scadenza il 30 giugno 2017.

Secondo quanto filtra, Mihajlovic avrebbe trovato nelle ultime ore un accordo di massima con la società che lo ha esonerato poco più di un mese fa, affidando la squadra a Cristian Brocchi.

Manca ancora la firma, che dovrebbe arrivare domani o al massimo venerdì. Il serbo è considerato la prima scelta del Torino per sostituire Giampiero Ventura, sempre più vicino alla Nazionale.

Mihajlovic avrebbe già avuto contatti, a Milano, con la dirigenza del Torino per porre le basi della prossima stagione. Tra le sue richieste, secondo quanto appreso, ci sarebbe la permanenza di Maksimovic, suo pupillo da quando era ct della Serbia.

Il difensore, corteggiato la scorsa estate dal Napoli che aveva offerto una cifra vicino ai 20 milioni di euro, ha avuto una stagione difficile, condizionata dall’infortunio che lo ha tenuto fermo per sei mesi, e con il suo ‘guru’ in panchina potrebbe rilanciarsi.

In bilico, invece, altri due big granata: capitan Glik ha diverse offerte dall’estero e potrebbe decidere per un’altra esperienza, mentre Bruno Peres – che prima della fine del campionato si era detto pronto a restare – piace molto al Napoli.

I partenopei avrebbero alcune contropartite tecniche particolarmente gradite ai granata, da Valdifiori – già cercato l’anno scorso – a El Kaddouri – un ritorno -, ma il sogno è Gabbiadini, altro pupillo di Mihajlovic che cerca una squadra in grado di farlo giocare con continuità.

Una eventuale trattativa per Gabbiadini è però condizionata dalla permanenza, o meno, di Immobile, che il Torino può riscattare dal Siviglia entro il mese per 11 milioni di euro. Cifra sulla quale il ds Petrachi starebbe trattando con gli spagnoli per avere uno sconto.

Immagine 1 di 14
  • Milan ai cinesi, si può. Berlusconi cede e dà il benestare
  • (foto ansa)
  • In tribuna con Salvini nella foto LaPresse
  • Con mister Bee
  • Foto Piero Cruciatti / LaPresse
  • La presentazione di Mihajlovic (LaPresse)
Immagine 1 di 14

VIDEO YOUTUBE Milan, Berlusconi: “Non vi pago. Fatemi causa” (cliccare qui per accedere al video originale su YouTube).