Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO YOUTUBE Mohamed Abrini, uomo col cappello arrestato

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

BRUXELLES – Mohamed Abrini viene immobilizzato dagli agenti e arrestato. Il video dell’arresto dell’uomo, considerato il complice di Salah Abdeslam per gli attenti di Parigi del 13 novembre e l‘uomo col cappello dell’attentato all’aeroporto Zaventem di Bruxelles del 22 marzo, è stato caricato su Facebook e su YouTube.

Nella giornata di venerdì 8 aprile sono stati tre i sospetti terroristi arrestati in una operazione della polizia a Anderlecht, vicino Bruxelles. Nel corso dell’operazione che ha portato alla cattura di Mohamed Abrini e Osama Krayem in piazza Albert ci sarebbe anche un terzo uomo arrestato, Abu Amri, considerato la vera “mente” dietro gli attentati terroristici firmati Isis, secondo il sito Politico.eu. Osama Krayem sarebbe un siriano, dal falso passaporto a nome di Naim Al Hamed, entrato in Europa mischiato ai migranti dall’isola di Leros, in Grecia, lo scorso settembre, e ricercato per Parigi.

Abrini, sempre secondo quanto riferisce la tv belga Vrt, sarebbe stato arrestato nella zona di Anderlecht, un quartiere periferico di Bruxelles adiacente a Molenbeek. Con la sua cattura si è definitivamente stretto il cerchio attorno agli attentatori di Parigi. Abdeslam Salah, infatti, era stato catturato qualche settimana fa (nel giorno precedente agli attentati di Bruxelles) dopo un blitz nel quartiere di Moleenbeck. Di Abrini, però, i poliziotti non avevano trovato tracce. Sul terrorista grava anche l’accusa di aver avuto un ruolo anche nel doppio attentato alla metropolitana e all’aeroporto della capitale belga. Potrebbe infatti essere lui, ma mancano ancora le conferme della polizia, il famigerato “uomo col cappello” dell’attentato all’aeroporto di Bruxelles. Lo riferiscono le tv Vrt e Rtbf.

Immagine 1 di 11
  • mohamed abrini 2
  • Bruxelles, uomo col cappello scappa
  • Attentati Bruxelles, Faysal Cheffou è l'uomo col cappello
Immagine 1 di 11

PER SAPERNE DI PIU'