Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO YOUTUBE Simulatore morte e cremazione: costa solo…

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

SHANGHAI – Com’è essere morti e venire cremati?  Un simulatore al costo di appena 47 sterline promette di far vivere questa esperienza, oltre che quella della rinascita. Il simulatore di morte e cremazione arriva da Shanghai, in Cina, e si pone l’obiettivo di “salvare” le persone dalla paura della morte, facendo vivere in prima persone e senza i traumi annessi dalla realtà, l’esperienza di fine vita.

Il sito Metro scrive che il simulatore si chiama Samadhi Death Simulator e permette a chi lo prova di fare l’esperienza di venire sepolto, cremato e poi di rinascere. Il macchinario nasce con l’obiettivo di far sconfiggere alle persone la paura della morte, inserendoli in un contenitore, legandoli ad una barella scorrevole con una cintura e portandoli dentro un falso forno crematorio, in cui vengono virtualmente uccisi e ridotti in polvere.

Una volta “morti”, le persone vengono inserite in una grande stanza che fa da grembo di latex in cui si prepara la loro rinascita. Lu Siwei, un ragazzo di 33 anni che ha provato il simulare, ha dichiarato:

“E’ un’esperienza davvero interessante. Nel peggiore dei casi ti aiuta a calmarti e rilassarti, e a ritornare con i piedi per terra su quali siano davvero i problemi della vita. Il modo di pensare cambia molto. Quando attraversi quella porta sperimenti un cambiamento nella tua mente e all’uscita sei diverso rispetto alla persona che eri all’entrata”.

Immagine 1 di 2
  • VIDEO YOUTUBE Simulatore morte e cremazione: costa solo... 2
Immagine 1 di 2

PER SAPERNE DI PIU'